Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
  OK  
roma-O-matic HOME
www.ROMA-O-MATIC.com - 29 Maggio 2017 Lunedì
italiano | english
 
  Spettacoli | Cultura | A tavola | Locali | Alloggi | Sanità | Sport | Servizi | Trasporti | Varie | Area utenti
   Cinema | Cinema Estate | Prevendite
   Biblioteche | Librerie | Monumenti | Musei | Poesie | Teatri
   Fastfood | Mercati | Ricette | Ristoranti
   Discoteche | Internet Cafe' | Music Club | Pub
   Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Residence
   ASL | Farmacie | Ospedali
   Palestre
   Documenti | Meteo | Municipi | Numeri utili | Uffici Postali
   Autonoleggi | Ferrovie | GRA | Metro | Parcheggi | Stradario | Taxi
   Feed-O-Matic | Help ricerche | Statistiche | Pubblicità | Copyright | Contattaci
   Registrazione
 
Feed-O-Matic
  ricerca | ultimi 250 | indice



PREFERITI
per utilizzare la lista preferiti effettuare il login

1 risultato

21 Aprile 2017 Venerdì 10:10
“Dalla superficie allo spazio” di Attilio Nesi

da 21/04/17 a 30/04/17

Area Contesa Arte

Venerdi 21 Aprile dalle 18.00 alle 21.00 - incontro con l'artista e la presentazione delle sue opere, presso Area Contesa Arte (Via Margutta, 90, Roma) ed è realizzato in collaborazione con il team di Everyday S.r.l. (Roma).
La serata è arricchita da una performance di danza a cura di Paola Latrofa con la partecipazione delle danzatrici Rosanna Batelli, Antonella Mazzara e Tiziana Cesarini che si esibiranno in una performance molto particolare.

La mostra personale dell'artista Attilio Nesi con una rassegna delle sue opere più significative, lungo un decennio che va dal 2007 al 2017. Le opere esposte propongono esplorazioni concettuali che utilizzano, alternativamente, la costruzione e decostruzione dei campi geometrici, l’espressività dei segni e della materia, il gioco tridimensionale dei colori e dei rilievi. Le parole, come i colori, sono, comunque, mezzi, che l’autore usa per restituire le ragioni e i sentimenti del suo vissuto: dai rapporti con le sue origini e col padre, a quelli con l’architettura praticata e insegnata in ambiente universitario; elementi che si trovano “ricomposti” e “compressi” in strutture formali, che sono unitarie e autonome, ma, al tempo stesso, tra loro correlate, in un processo non lineare, come in un più ampio ipertesto; quasi da potersi dire che per Nesi “la pittura debba nascere dalla pittura stessa”.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Mostre
| | mostre |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

1 risultato

Altre sezioni per - Auditorium - Concerti



 
© Fabio Fontanella | note legali | pubblicità su questo sito