Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
  OK  
roma-O-matic HOME
www.ROMA-O-MATIC.com - 25 Febbraio 2020 Martedì
italiano | english
 
  Spettacoli | Cultura | A tavola | Locali | Alloggi | Sanità | Sport | Servizi | Trasporti | Varie | Area utenti
   Cinema | Cinema Estate | Prevendite
   Biblioteche | Librerie | Monumenti | Musei | Poesie | Teatri
   Fastfood | Mercati | Ricette | Ristoranti
   Discoteche | Internet Cafe' | Music Club | Pub
   Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Residence
   ASL | Farmacie | Ospedali
   Palestre
   Documenti | Meteo | Municipi | Numeri utili | Uffici Postali
   Autonoleggi | Ferrovie | GRA | Metro | Parcheggi | Stradario | Taxi
   Feed-O-Matic | Help ricerche | Statistiche | Pubblicità | Copyright | Contattaci
   Registrazione
 
Feed-O-Matic
  ricerca | ultimi 250 | indice



PREFERITI
per utilizzare la lista preferiti effettuare il login

1 risultato

13 Maggio 2017 Sabato 18:00
Lectio Magistralis di Timothy Williamson
Sei la stessa persona che eri dieci anni fa? Un albero in crescita o una montagna in fase di erosione sono assolutamente identici a come erano ieri? Si è tentati di pensare che l’identità attraverso il cambiamento sia una contraddizione, e a rigor di logica la nostra vera età debba consistere solo in una frazione di secondo. Un criterio analogo vale sia per le opportunità sia per il tempo e implica che qualunque cosa uno faccia, non avrebbe potuto fare diversamente. Inoltre, se applicati allo spazio, tali ragionamenti suggeriscono che nulla sarebbe più grande di un minuscolo singolo punto. Timothy Williamson spiegherà come queste strane conclusioni derivino da un abuso di logica e analizzerà alcuni paradossi su identità e cambiamento. Un esempio di questi paradossi è l'evoluzione dal latino all’italiano: il passaggio da una lingua all’altra è fatto di tanti piccoli cambiamenti, ognuno in sé troppo piccolo per dar vita una nuova lingua; e allora com’è possibile parlare di due lingue diverse? E’ possibile ricreare un problema simile per l'identità di specie e in molti altri ambiti. Questi paradossi sollevano una domanda principale: la vaghezza che li caratterizza è una caratteristica soltanto del pensiero e del linguaggio, o è parte della realtà stessa?
© Fondazione Musica per Roma - Auditorium Parco dell... L'Auditorium Parco della Musica, gestito dalla Fon... Copyright 2009 - Fondazione Musica per Roma
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

1 risultato

Altre sezioni per - Auditorium - Concerti



 
© Fabio Fontanella | note legali | pubblicità su questo sito