Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
  OK  
roma-O-matic HOME
www.ROMA-O-MATIC.com - 18 Giugno 2018 Lunedì
italiano | english
 
  Spettacoli | Cultura | A tavola | Locali | Alloggi | Sanità | Sport | Servizi | Trasporti | Varie | Area utenti
   Cinema | Cinema Estate | Prevendite
   Biblioteche | Librerie | Monumenti | Musei | Poesie | Teatri
   Fastfood | Mercati | Ricette | Ristoranti
   Discoteche | Internet Cafe' | Music Club | Pub
   Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Residence
   ASL | Farmacie | Ospedali
   Palestre
   Documenti | Meteo | Municipi | Numeri utili | Uffici Postali
   Autonoleggi | Ferrovie | GRA | Metro | Parcheggi | Stradario | Taxi
   Feed-O-Matic | Help ricerche | Statistiche | Pubblicità | Copyright | Contattaci
   Registrazione
 
Feed-O-Matic
  ricerca | ultimi 250 | indice



PREFERITI
per utilizzare la lista preferiti effettuare il login

1 risultato

13 Marzo 2018 Martedì 11:39
Atmosfere di un viaggio - Gabriele Funaro

Galleria Frammenti d'Arte

Immerso sin dalla sua prima infanzia in un ambiente artistico – suo nonno paterno Mario Funaro era un compositore, pianista e direttore d’orchestra, suo nonno materno era il pittore Renzo Matteucci - Funaro ha maturato una sua estetica ed un linguaggio completamente personale libero da vincoli accademici.

La sua vita è costellata di viaggi per l’Europa (si stabilisce a Madrid per parecchi anni) alla ricerca di ispirazioni ed atmosfere in bilico fra passato e presente per una pittura che nasce di forte impatto figurativo ma che via via si fa sempre più immaginativa e riflessiva.

Atmosfere di un viaggio è, oggi, la rappresentazione emblematica di un passaggio importante di trasformazione in atto.
Dopo una serie di percorsi figurativi, Funaro ha indirizzato la sua ricerca nello studio del colore e dei rapporti che intercorrono nella percezione visiva in ambito astratto e informale. Il carattere principale di originalità delle sue opere si esprime nella particolare sostanza delle forme e dello spazio.
Le forme, nelle sue tele, riempiono quasi tutto lo spazio come se si sentissero costrette è volessero venir fuori, ma è l’artista che le controlla e le dimensiona obbligandole ad adattarsi al suo stadio emozionale. Colori, forme e segni affiorano in superficie e compongono una materia pittorica densa e pregnante di significati.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Mostre
| | mostre |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

1 risultato

Altre sezioni per - Auditorium - Concerti



 
© Fabio Fontanella | note legali | pubblicità su questo sito