Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
  OK  
roma-O-matic HOME
www.ROMA-O-MATIC.com - 19 Gennaio 2019 Sabato
italiano | english
 
  Spettacoli | Cultura | A tavola | Locali | Alloggi | Sanità | Sport | Servizi | Trasporti | Varie | Area utenti
   Cinema | Cinema Estate | Prevendite
   Biblioteche | Librerie | Monumenti | Musei | Poesie | Teatri
   Fastfood | Mercati | Ricette | Ristoranti
   Discoteche | Internet Cafe' | Music Club | Pub
   Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Residence
   ASL | Farmacie | Ospedali
   Palestre
   Documenti | Meteo | Municipi | Numeri utili | Uffici Postali
   Autonoleggi | Ferrovie | GRA | Metro | Parcheggi | Stradario | Taxi
   Feed-O-Matic | Help ricerche | Statistiche | Pubblicità | Copyright | Contattaci
   Registrazione
 
Feed-O-Matic
  ricerca | ultimi 250 | indice



PREFERITI
per utilizzare la lista preferiti effettuare il login

1 risultato

11 Gennaio 2019 Venerdì 09:24
Laboratorio per le scuole e incontro "Donne nei lager"

24/01/19

Casa della Memoria e della Storia

ore 10.00 - Laboratorio “Le note tragiche del jazz: dalla censura delle leggi razziali ai campi di concentramento". La musica jazz, amata dal pubblico fin dal suo ingresso in Europa negli anni Venti e osteggiata dalla critica fascista e nazista, subì una pesante censura dopo le leggi razziali del 1938, in quanto considerata musica “negroide e semitica”. In questo laboratorio sarà ripercorsa la sorte di grandi musicisti che cercarono dapprima di salvare il genere musicale, poi la loro stessa vita. Molti di loro furono uccisi nelle camere a gas, proprio dopo avere suonato le loro ultime tragiche note.
Iniziativa a cura di IRSIFAR  per le scuole

ore 17.00 - Incontro "Donne nei lager" Intervengono Marina Pierlorenzi (Vice Presidente - Resp. Donne ANPI Roma), Tina Costa (partigiana),  Aldo Pavia (Presidente Aned Roma, Ambra Laurenzi (presidente Comitato internazionale Ravensbruck). Letture a cura di Gabriella Pandinu, (responsabile Scuola Anpi Roma). L’iniziativa intende dare un contributo alla conoscenza della deportazione delle donne nei campi di sterminio, in cui vissero la perdita dell’identità individuale, il trauma della nudità , la separazione dai figli, le violenze di ogni tipo cui furono sottoposte e il dramma “del ritorno”, che portò molte delle deportate ad isolarsi a ripiegarsi su se stesse, con conseguenti gravi patologie fisiche e psichiche.                    
Iniziativa a cura di ANED e ANPI

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Incontri
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

1 risultato

Altre sezioni per - Auditorium - Concerti



 
© Fabio Fontanella | note legali | pubblicità su questo sito