Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
  OK  
roma-O-matic HOME
www.ROMA-O-MATIC.com - 22 Marzo 2019 Venerdì
italiano | english
 
  Spettacoli | Cultura | A tavola | Locali | Alloggi | Sanità | Sport | Servizi | Trasporti | Varie | Area utenti
   Cinema | Cinema Estate | Prevendite
   Biblioteche | Librerie | Monumenti | Musei | Poesie | Teatri
   Fastfood | Mercati | Ricette | Ristoranti
   Discoteche | Internet Cafe' | Music Club | Pub
   Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Residence
   ASL | Farmacie | Ospedali
   Palestre
   Documenti | Meteo | Municipi | Numeri utili | Uffici Postali
   Autonoleggi | Ferrovie | GRA | Metro | Parcheggi | Stradario | Taxi
   Feed-O-Matic | Help ricerche | Statistiche | Pubblicità | Copyright | Contattaci
   Registrazione
 
Feed-O-Matic
  ricerca | ultimi 250 | indice



PREFERITI
per utilizzare la lista preferiti effettuare il login

1 risultato

21 Febbraio 2019 Giovedì 06:02
BOOLA! Controstoria della musica nera negli USA 1500-1917

26/03/19

Auditorium Parco della Musica

"Boola" s'intitolava un'opera di teatro musicale che Duke Ellington compose negli anni Trenta ma non portò mai a termine. È il nome di un personaggio immaginario che i neri americani usano per riferirsi alla propria cultura in termini generali. Là dove si vedono o si odono segni di un'influenza africana si suole dire "Boola è passato di qui". Ma allora, da dove è passato Boola? L'argomento "antenati del jazz", con discussioni e diatribe, è cosa di cui chiunque ha sentito parlare. Ma le nozioni che circolano sono nient'altro che favole. Esse formano un mito nazionale americano che sta ormai cadendo a pezzi sotto i colpi dei ricercatori più avanzati e coraggiosi. Marcello Piras è uno di loro. Avendo vissuto negli Usa e oggi in Messico, ha potuto accedere a saggi, ricerche e documenti storici in inglese, francese e spagnolo sulla musica nelle colonie americane. Come sua abitudine, include nelle sue conversazioni musica, immagini, disegni, carte geografiche, filmati.  Ed è la guida amabile e puntuale in questa esplorazione, scientifica e divertente, della musica pre-Jazz negli USA. Il progetto è presentato dalla Casa del Jazz per la prima volta in Italia.
leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Incontri
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

1 risultato

Altre sezioni per - Auditorium - Concerti



 
© Fabio Fontanella | note legali | pubblicità su questo sito