Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
  OK  
roma-O-matic HOME
www.ROMA-O-MATIC.com - 26 Agosto 2019 Lunedì
italiano | english
 
  Spettacoli | Cultura | A tavola | Locali | Alloggi | Sanità | Sport | Servizi | Trasporti | Varie | Area utenti
   Cinema | Cinema Estate | Prevendite
   Biblioteche | Librerie | Monumenti | Musei | Poesie | Teatri
   Fastfood | Mercati | Ricette | Ristoranti
   Discoteche | Internet Cafe' | Music Club | Pub
   Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Residence
   ASL | Farmacie | Ospedali
   Palestre
   Documenti | Meteo | Municipi | Numeri utili | Uffici Postali
   Autonoleggi | Ferrovie | GRA | Metro | Parcheggi | Stradario | Taxi
   Feed-O-Matic | Help ricerche | Statistiche | Pubblicità | Copyright | Contattaci
   Registrazione
 
Feed-O-Matic
  ricerca | ultimi 250 | indice



PREFERITI
per utilizzare la lista preferiti effettuare il login

1 risultato

13 Agosto 2019 Martedì 11:42
Un sogno nella notte di Mezzestate

da 05/10/19 a 06/10/19

Teatro India - Teatro di Roma

Un sogno nella notte di Mezzestate
di William Shakespeare
regia Tommaso Capodanno
con Matteo Berardinelli, Maria Chiara Bisceglia,
Nicoletta Cefaly, Simone Chiacchiararelli, Carolina Ellero
Marco Fasciana, Lorenzo Guadalupi, Domenico Luca
Marco Valerio Montesano, Tommaso Paolucci, Francesco Vittorio Pellegrino
Francesco Pietrella, Rebecca Sisti, Aron Tewelde

Un sogno nella notte di Mezzestate è fatto di tranelli, doppi ruoli e giochi di potere. Ma soprattutto parla di un sogno: la vera anima dello spettacolo. E questo sogno racconta dell’amore, della follia e della poesia. La parola vive sulla scena: altro non è che il rito del teatro. Nello spettacolo la regia diventa testo e la traduzione diventa regia, mettendosi a servizio dell’immaginazione e della creatività dell’attore. Quattordici personaggi, tutti protagonisti, pochi costumi, tante maschere e nessuna scena. È Shakespeare che domina il pubblico con l’ascolto, che accontenta prima l’udito e poi la vista e poi tutti e due insieme.
Si entra così in un mondo vero e magico al tempo stesso e tra sessualità e delirio onirico, come in una favola orgiastica, ci si perde in un bosco che è un “rave party”, fatto di giochi di opposizione e di specchi.

traduzione Tommaso Capodanno e Matilde D’Accardi 
costumi Graziella Pepe
disegno Luci Camilla Piccioni 
direttore di scena Alberto Rossi
sarta di scena Alessia Gentile fonico Luca Gaudenzi
foto Manuela Giusto

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Teatro
| | teatro |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

1 risultato

Altre sezioni per - Auditorium - Concerti



 
© Fabio Fontanella | note legali | pubblicità su questo sito