Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
  OK  
roma-O-matic HOME
www.ROMA-O-MATIC.com - 25 Settembre 2018 Martedì
italiano | english
 
  Spettacoli | Cultura | A tavola | Locali | Alloggi | Sanità | Sport | Servizi | Trasporti | Varie | Area utenti
   Cinema | Cinema Estate | Prevendite
   Biblioteche | Librerie | Monumenti | Musei | Poesie | Teatri
   Fastfood | Mercati | Ricette | Ristoranti
   Discoteche | Internet Cafe' | Music Club | Pub
   Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Residence
   ASL | Farmacie | Ospedali
   Palestre
   Documenti | Meteo | Municipi | Numeri utili | Uffici Postali
   Autonoleggi | Ferrovie | GRA | Metro | Parcheggi | Stradario | Taxi
   Feed-O-Matic | Help ricerche | Statistiche | Pubblicità | Copyright | Contattaci
   Registrazione
 
Feed-O-Matic
  ricerca | ultimi 250 | indice



PREFERITI
per utilizzare la lista preferiti effettuare il login

1-10 di 29 risultati >>

5 Giugno 2018 Martedì 01:00
Luglio suona bene 2018
Torna, come ogni estate, il consueto appuntamento con Luglio Suona Bene, la manifestazione estiva di concerti sotto le stelle, che presenta una selezione di grandi star internazionali e di nuove proposte originali. La Cavea, lo spiazzo architettonico dell’Auditorium disegnato da Renzo Piano, ospiterà anche quest’anno tanti artisti di livello internazionale che si avvicenderanno su uno dei più grandi palcoscenici a cielo aperto, ormai divenuto un sito centrale nella vita culturale dei romani e una delle mete turistiche più frequentate della capitale. Il pubblico avrà, come ormai ogni estate, la possibilità di immergersi nell’avvolgente conchiglia sonora, caratterizzata da proprietà acustiche uniche, e di ascoltare a pochi metri di distanza dal vivo alcuni tra le proposte musicali più interessanti del panorama internazionale.
© Fondazione Musica per Roma - Auditorium Parco dell... L'Auditorium Parco della Musica, gestito dalla Fon... Copyright 2009 - Fondazione Musica per Roma
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

4 Maggio 2018 Venerdì 01:00
Festival Lituano
In occasione del centenario dell’Indipendenza della Lituania, la Fondazione Musica per Roma insieme all’Istituto di Cultura Lituano e all’Ambasciata della Repubblica Lituana in Italia programma un festival dedicato alla cultura lituana dal 4 al 14 maggio 2018. L’ambizioso progetto, prodotto in sinergia con prestigiose istituzioni romane quali il Teatro di Roma, ArTapes (programma di film screening MAXXI) e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, mira a dare una panoramica della scena artistica contemporanea lituana. Il festival presenterà 11 diversi spettacoli di vari generi, dalla musica classica al jazz, dal teatro alla danza, dalle mostre alla videoarte con la partecipazione di grandi maestri e artisti emergenti. Grande anticipazione del Festival sarà data dalla compagnia Dance Theatre Dansema che, dal 15 al 17 dicembre 2017, all’interno di Natale all’Auditorium, proporrà Puzzle e Colorful Games, spettacoli di danza per bambini da 0 a 3 anni.
© Fondazione Musica per Roma - Auditorium Parco dell... L'Auditorium Parco della Musica, gestito dalla Fon... Copyright 2009 - Fondazione Musica per Roma
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

15 Marzo 2018 Giovedì 00:00
Libri Come
Da nove anni Libri Come, a cura di Marino Sinibaldi, Michele De Mieri e Rosa Polacco, porta a Roma i libri, gli autori, i lettori, in una grande Festa della Lettura che per quattro giorni invade gli spazi e le sale dell’Auditorium. Il tema della nona edizione sarà _*Felicità*_, parola bellissima e ingombrante, ricca di significati e di contraddizioni, di possibilità e promesse, individuali e collettive. Come ogni anno chiederemo ai protagonisti della Festa di sfogliare il tema che sarà al centro di lezioni, presentazioni, dialoghi, reading e, come sempre, presenteremo le novità in libreria, i libri più attesi e quelli che già fanno parlare lettori e addetti ai lavori. Tra i primi nomi della prossima edizione, il cui programma è ancora in preparazione, i protagonisti del nuovo romanzo americano: Nicole Krauss, Nathan Englander, Daniel Mendelsohn, il romanziere irlandese Roddy Doyle, il giallista scozzese Ian Rankin, tutti con i loro nuovi romanzi in uscita, mentre altri ospiti, come lo psicanalista Massimo Recalcati e il filosofo Remo Bodei, terranno le loro lezioni sul tema della Festa. Non mancheranno gli incontri per le scuole, le mostre, gli spettacoli, come quello di Francesco Piccolo sul nodo Partire o restare? Dal 15 al 18 marzo attraverseremo geografie e luoghi, fisici e immaginari, dalla scienza alla filosofia, dall’economia alla letteratura, alla ricerca delle Felicità possibili, anche dove non se ne intravedono.
© Fondazione Musica per Roma - Auditorium Parco dell... L'Auditorium Parco della Musica, gestito dalla Fon... Copyright 2009 - Fondazione Musica per Roma
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

13 Febbraio 2018 Martedì 00:00
Equilibrio Festival 2018 / Francia
Nell’ambito del programma triennale europeo iniziato nel 2017 con la Germania, che si concluderà nel 2019 con l’edizione focalizzata sulla Scandinavia (Norvegia, Svezia, Finlandia e Danimarca), la Fondazione Musica per Roma presenta il Festival Equilibrio 2018 dedicato alla Francia, un paese fondamentale nello sviluppo storico e attuale della danza e del balletto. Crediamo si tratti di un’ottima occasione per sottolineare la tenuta di un matrimonio inossidabile: il balletto è infatti una gloriosa invenzione franco-italiana e dalla sua epopea si sono propagati i rami creativi giunti fino a noi in tutta la loro ricchezza e varietà. Da secoli, come due vasi comunicanti, Francia e Italia intrattengono un potente e vitale rapporto di scambio nell’ambito della danza. Il Festival Equilibrio ha concentrato la propria offerta con l’obiettivo di dar conto di una realtà che non deve rigettare le proprie fondamenta e figure mitiche, i maestri che hanno precorso i tempi e influenzato in modo significativo ciò che va in scena oggi. Il programma intende dare a nuovi spettatori l’opportunità di accostarsi a un repertorio moderno che non deve svanire dalle scene e che costituisce, in larga misura, la spina dorsale dell’arte coreutica contemporanea. Ed è proprio la Francia il crogiolo di alcune delle più grandi avventure sceniche del nostro tempo. Una storica coreografa della “Nouvelle Danse Française”, *Maguy Marin*, presenterà all’Auditorium _Bit_, una delle ultime creazioni della sua compagnia; il coreografo *Hervé Koubi* porterà a Roma il suo spettacolo più emblematico e potente, _Les nuits barbares_; i creatori di *Système Castafiore* ci accompagneranno in un’indimenticabile esperienza visiva ed emotiva attraverso il loro magico universo plastico con _Théorie des prodiges_ e il * Ballet de l’Opéra de Lyon* – un ensemble da prendere a modello per la maniera con cui interpreta e diffonde il repertorio contemporaneo – metterà in scena uno spettacolo in cui spiccano _Steptext_, una storica coreografia di * William Forsythe* creata in Italia, e _Sarabanda_, un’opera concepita da *Benjamin Millepied*, il coreografo francese oggi più noto in ambito internazionale. Il Festival Equilibrio 2018 dà il benvenuto anche al *Ballet Nice Méditerranée* che presenta un programma, denso di significato, incentrato sulle immortali pièce dei più grandi coreografi francesi del Novecento – *Maurice Béjart* e *Roland Petit* – di cui potremo apprezzare due opere chiave: _Cantata 51_ di Bach e _L’Arlesienne_. Roger Salas / Direttore artistico_* *_
© Fondazione Musica per Roma - Auditorium Parco dell... L'Auditorium Parco della Musica, gestito dalla Fon... Copyright 2009 - Fondazione Musica per Roma
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

8 Gennaio 2018 Lunedì 00:00
Festival di Danza Spagnola e Flamenco
Siamo giunti puntuali all’appuntamento biennale con il Festival di danza spagnola e flamenco; allo scopo di rinnovare l’evento, abbiamo deciso di proporre al fedele pubblico romano un programma sorprendente e sintetico, ancorato all’attualità, che riunisce gli spettacoli di una potente generazione di coreografi, musicisti e artisti che hanno già dimostrato di possedere una voce personale, uno stile distintivo e personalità ben identificabili, e godono per questo di una fama meritata. Le definizioni generiche di danza spagnola e flamenco raggruppano molteplici forme di canto e ballo che oggi vengono sperimentalmente combinate con il teatro d’avanguardia per dar vita a una delle espressioni artistiche più dinamiche del XXI secolo. Ad animare il programma del festival è proprio questa filosofia creativa. La danza spagnola e il balletto flamenco stanno cambiando e attraversano un momento cruciale di sviluppo estetico e formale. Oltre a prodotti di impronta tradizionale, sia nell’ambito della musica che del ballo, il nostro festival propone eventi decisamente all’avanguardia, ma dalle radici sempre ben connesse alla vera cultura della danza. Giungeranno a Roma ballerini e coreografi provenienti da ogni angolo della penisola iberica. Galiziani, andalusi, catalani, madrileni... offriranno la visione d’insieme di un panorama vasto e articolato, ricco di qualità e maestria. Il programma che ho concepito in collaborazione con David López guarda con attenzione al tentativo di innovare il grande patrimonio storico in cui brillavano Pilar López, Mariemma, il grande Antonio Ruiz Soler, Manuela Vargas e Antonio Gades, tutte figure amate e applaudite dal pubblico italiano. Gli attuali artisti spagnoli sono gli eredi diretti di quella storia. L’intensità e l’energia virile del sivigliano Rafael Campallo; l’evocazione della figura arcaica della ballerina-bailaora nel talento di Patricia Guerrero; le inquietudini sociali e la proposta senza frontiere fra i generi di Manuel Liñán, il maturo e rigoroso lavoro di integrazione del folklore celtico con il flamenco e la danza contemporanea della Nova Galega de Danza e, infine, il piano colto e dalle risonanze ancestrali di Alfonso Aroca, una musica che non poteva mancare, sia per il suo simbolismo che per la sua bellezza. E sulle pareti dell’Auditorium, le fotografie artistiche di Castañar, una stilizzata memoria visiva che rimanda alla scarna poesia dell’arte coreutica spagnola. _Roger Salas Direttore artistico_
© Fondazione Musica per Roma - Auditorium Parco dell... L'Auditorium Parco della Musica, gestito dalla Fon... Copyright 2009 - Fondazione Musica per Roma
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

6 Gennaio 2018 Sabato 00:00
Retape
La scena musicale romana è, negli ultimi anni, cresciuta in maniera straordinaria, qualitativamente, per originalità, impegno e passione e non c’è dubbio che oggi Roma rappresenti di nuovo il centro della musica italiana, il luogo dove s’incrociano tendenze, fenomeni, realtà tra loro molto diverse ma tutte interessanti e in grado di richiamare un pubblico nuovo e numeroso. Retape, giunto alla seconda edizione, vuole essere l’occasione per far conoscere a un pubblico più ampio i personaggi più nuovi della scena musicale romana e vuole farlo attraverso una lunga serie di appuntamenti nei quali presentare artisti che meritano attenzione per la loro creatività e la loro forza. Retape è il festival della musica nata e cresciuta a Roma negli ultimi anni, è una rassegna nella quale proporre nuovi artisti, è una festa della musica per chi è curioso e ama lasciarsi sorprendere. Retape è molti festival e rassegne insieme, per declinare in maniera diversa le occasioni di incontro con la musica romana. Retape 2018 si declina in 5 forme diverse: _*Retape Lab*_: nuove proposte romane, in cinque appuntamenti tra gennaio e maggio al Teatro Studio Borgna. _*Retape Off*_: l’Auditorium esce dall’Auditorium e arriva nelle realtà dei club e delle strutture alternative romane per cinque date da non perdere. _*Retape Winter*_: rap, trap, hip hop, per una giornata, il 26 aprile, nella quale si alterneranno sul palco dell’Auditorium alcuni dei più apprezzati e seguiti artisti romani. _*Retape Summer*_: due giorni di rock nello spazio all’aperto dei Giardini Pensili dell’Auditorium, il 2 e il 3 giugno, due giorni per ascoltare le migliori realtà musicali romane, giovani band e ospiti “storici”, nuove star e artisti di successo.* *
© Fondazione Musica per Roma - Auditorium Parco dell... L'Auditorium Parco della Musica, gestito dalla Fon... Copyright 2009 - Fondazione Musica per Roma
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

21 Dicembre 2017 Giovedì 00:00
Roma Gospel Festival
Il Roma Gospel Festival, tra i più importanti festival internazionali, presenta anche quest’anno una selezione dei migliori gruppi di gospel e spiritual provenienti dagli Stati Uniti. Nell’arco della rassegna saranno presentate le proposte più attuali di un genere musicale ormai consolidato e diffuso nel mondo, caratterizzato da una profonda carica di gioiosa spiritualità. Il festival, diretto da Mario Ciampà, è ormai un appuntamento fisso all’Auditorium Parco della Musica, imprescindibile per tutti gli appassionati di questa particolare forma di espressione musicale e spirituale.
© Fondazione Musica per Roma - Auditorium Parco dell... L'Auditorium Parco della Musica, gestito dalla Fon... Copyright 2009 - Fondazione Musica per Roma
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

8 Dicembre 2017 Venerdì 00:00
Natale All'Auditorium
Il *Natale all’Auditorium* è uno dei momenti più attesi della programmazione del Parco della Musica. Un’occasione unica per vivere la magia delle feste natalizie all’Auditorium che apre le porte a grandi e piccoli, ai giovani e alle famiglie offrendo momenti unici di spettacolo e divertimento ma anche occasioni per incontrarsi e vivere il clima di festa che caratterizza questo periodo dell’anno. Quest’anno il Natale all’Auditorium sarà un momento di festa ancora più importante: il 21 dicembre infatti si spegneranno 15 candeline, per celebrare 15 anni dall’inaugurazione della Sala Santa Cecilia, il completamento del progetto di Renzo Piano e l’inizio delle sue attività. In programma grandi concerti con gli _Stadio_, _Peter Cincotti, Gino Paoli_ e _Danilo Rea, Giovanni Allevi, Gabriele Ciampi, Roberto Gatto, Tosca_; progetti speciali come il concerto-racconto La musica è pericolosa di _Nicola Piovani_ e Collisioni, con _Daniele Silvestri, Carmen Consoli_ e _Max Gazzè_. Tornano gli appuntamenti natalizi per eccellenza: il _Roma Gospel Festival_, con la consueta serata finale per la notte dell’ultimo dell’anno, e la ChiaraStella dell’Orchestra Popolare Italiana con la partecipazione di Peppe Servillo. E ancora spettacoli di teatro e danza. Dal 12 al 17 dicembre i giovani interpreti della compagnia dell’_Accademia Nazionale Silvio d’Amico_ portano in scena a distanza di trentuno anni l’opera di Heiner Müller, Hamletmachine, nella versione diretta da Robert Wilson. Dal 15 al 17 dicembre è in programma l’anteprima del Festival Lituano (maggio 2018) con due spettacoli per bambini da 0 a 3 anni, Puzzle e Colorful Games, della compagnia lituana di danza _Dansema_. Il 19 è la volta di Viaggio al termine della notte di Louis-Ferdinand Céline nell’interpretazione di _Elio Germano_ accompagnato dalla musica di _Teho Teardo_. E, infine, attesissimo ritorno di _Gigi Proietti_ il 31 dicembre con Cavalli di Battaglia speciale Capodanno. AuditoriumExpo ospiterà dall'8 dicembre la mostra ideata e curata da National Geographic Photo Ark – Meraviglie del mondo animale che documenta l’ambizioso progetto di Joel Sartore che in dodici anni ha fotografato più di 7400 specie in cattività ai quattro angoli del mondo.
© Fondazione Musica per Roma - Auditorium Parco dell... L'Auditorium Parco della Musica, gestito dalla Fon... Copyright 2009 - Fondazione Musica per Roma
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

17 Novembre 2017 Venerdì 00:00
Economia Come
“ECONOMIA COME” è il primo Festival organizzato nella Capitale su temi economici dedicato al grande pubblico. Tre giorni di incontri con imprenditori, economisti italiani e internazionali, giornalisti economici e studiosi ed esperti di innovazione pensati per studenti, insegnanti, amministratori pubblici e per chiunque voglia approfondire le questioni legate alla globalizzazione, alla tecnologia e ai nuovi modelli di business e organizzazione del lavoro. Sono quasi trenta gli appuntamenti in agenda, organizzati in diversi format per offrire a un ampio pubblico una lettura chiara degli scenari attuali, con un focus sull’Italia. I “Dialoghi”, dibattiti politici su temi controversi d’attualità, si alterneranno alle “Frontiere” in cui vari studiosi offriranno delle lectio su questioni cruciali per il presente e il futuro dell’impresa e del lavoro. Con le “Visioni” si amplierà la trattazione a scenari non strettamente economici ma di grande impatto per un pubblico generale. Attraverso “Le grandi interviste” protagonisti della vita politica e pubblica del Paese racconteranno a grandi firme del giornalismo le opportunità e le sfide in atto, mentre “Le Storie” sono dedicate a personaggi dell’impresa e delle istituzioni, che testimonieranno la propria esperienza sul campo. Una sfida, quella di “ECONOMIA COME”, che intende aprire un dibattito sull’economia italiana per le future generazioni, attraverso il contributo di chi è coinvolto, ogni giorno, nei principali processi economici del Paese.
© Fondazione Musica per Roma - Auditorium Parco dell... L'Auditorium Parco della Musica, gestito dalla Fon... Copyright 2009 - Fondazione Musica per Roma
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

5 Novembre 2017 Domenica 00:00
Roma Jazz Festival 2017
Il titolo del festival, “Jazz Is My Religion”, è tratto da una poesia dello scrittore americano Ted Joans, e sulle sue tracce il festival vuol celebrare il jazz come una grande forza che, secondo le parole del direttore generale Unesco Irina Bokova, veicola “un messaggio universale di pace, che armonizza ritmo e significato, che porta valori significativi per ogni uomo e donna, che fornisce opportunità uniche per la comprensione reciproca, attraverso l'ascolto, la riproduzione, l'improvvisazione”. Non a caso, l'Unesco ha inserito il jazz nel Patrimonio Culturale dell'Umanità. Un messaggio tanto più urgente in tempi come i nostri, nei quali la religione sembra diventata sinonimo di divisione, più che di unità, e di odio, più che di amore universale. Allo stesso tempo, il programma è anche una commemorazione di molte date significative nella storia di questa musica: i cent'anni dalla pubblicazione del primo disco di jazz, il centenario dalla nascita di Thelonious Monk, Ella Fitzgerald e Dizzy Gillespie, il cinquantenario della scomparsa di John Coltrane. “La spiritualità è tutto”, ha affermato il pianista Chick Corea. “Se intendi spiritualità come celebrazione della vita allora sì, io celebro la vita... perché il jazz è gioia di vivere”._ _
© Fondazione Musica per Roma - Auditorium Parco dell... L'Auditorium Parco della Musica, gestito dalla Fon... Copyright 2009 - Fondazione Musica per Roma
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

1-10 di 29 risultati >>

Altre sezioni per - Auditorium - Concerti



 
© Fabio Fontanella | note legali | pubblicità su questo sito