Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
  OK  
roma-O-matic HOME
www.ROMA-O-MATIC.com - 26 Marzo 2019 Martedì
italiano | english
 
  Spettacoli | Cultura | A tavola | Locali | Alloggi | Sanità | Sport | Servizi | Trasporti | Varie | Area utenti
   Cinema | Cinema Estate | Prevendite
   Biblioteche | Librerie | Monumenti | Musei | Poesie | Teatri
   Fastfood | Mercati | Ricette | Ristoranti
   Discoteche | Internet Cafe' | Music Club | Pub
   Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Residence
   ASL | Farmacie | Ospedali
   Palestre
   Documenti | Meteo | Municipi | Numeri utili | Uffici Postali
   Autonoleggi | Ferrovie | GRA | Metro | Parcheggi | Stradario | Taxi
   Feed-O-Matic | Help ricerche | Statistiche | Pubblicità | Copyright | Contattaci
   Registrazione
 
Feed-O-Matic
  ricerca | ultimi 250 | indice



PREFERITI
per utilizzare la lista preferiti effettuare il login

1-10 di 312 risultati >>

25 Marzo 2019 Lunedì 14:10
Va’ pensiero… il melodramma a cavallo fra ‘800 e ‘900

28/03/19

Circolo del Golf di Roma Acquasanta

Musiche di: Verdi, Morricone, Puccini Bizet, Beethoven, Rossini ed altri.

Orchestra di Fiati Roma Sinfonica
Coro Roma Tre
Direttore Isabella Ambrosini

Segue apericena

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Musica
| | musica | concerti |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

25 Marzo 2019 Lunedì 11:42
Mimmo Cavallo

29/03/19

Teatro Golden

Mimmo Cavallo
Egidio Maggio chitarre
Marcello Ingrosso tastiere
Michele Ciavarella percussioni
Annamaria Lecce cori


La particolarità della sua musica e dei suoi testi, una miscela di rock ironico e graffiante unito a ballate dolcissime, ne fa subito uno dei cantautori più originali della sua epoca.
Non si può parlare di M. Cavallo prescindendo dal suo luogo di appartenenza, il Salento, terra di primitivo e di taranta. In questo senso la musica di Mimmo è palesemente figlia delle danze frenetiche risalenti al medioevo (ma le cui radici sono ben più remote) influenzata e mixata dalle sue esperienze successive. Nei sui ritmi c’è una sorta di presenza magica e rituale che riporta a una coreutica pagana, primitiva (si noti per esempio il grande uso dei tempi dispari, le innumerevoli “squadrature”, l’uso del dialetto).

 
Aver vissuto l’adolescenza a contatto con la cultura contadina porta Mimmo  continuamente ad un attento e appassionato itinerario di ricerca delle radici non solo dell’animo taranto-salentina ma di tutto il sud (suo incommensurabile amore).In seguito vengono pubblicati "Uh, mammà"sempre con la CGD e "Stancami stancami musica" con la Fonit Cetra. Scrive inoltre con Enzo Biagi Ma che storia è questa, sigla della trasmissione televisiva La storia d’Italia a fumetti, ed è autore di canzoni cantate da Mia Martini, Gianni Morandi, Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni, Loredana Bertè, Syria, Albano… e Zucchero. Dopo qualche anno di silenzio dovuto alla rottura verso un “certo mondo discografico” inizia il sodalizio con la DDD con la quale incide nel 1989, “Non voglio essere uno spirito” e nel 1992 l'autobiografico “L’incantautore”. Nel 2011, con la EDEL Italia, esce "Quando saremo fratelli uniti" e nel 2015, con Suoni dall’Italia,  "Dalla Parte delle Bestie".

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Musica
| | musica | concerti |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

25 Marzo 2019 Lunedì 10:03
Federico Pascucci East Trio

06/04/19

Casa del Jazz

East Trio è un progetto del sassofonista jazz, aperto al mondo della musica tradizionale, Federico Pascucci che porta nel contesto del jazz creativo l’essenza della musica zingara e folk dei Balcani e della Turchia.
Un viaggio con il trio jazz acustico attraverso melodie tradizionali e composizioni originali lungo il quale si possono udire gli echi della gajda e della zurna provenienti dalle montagne Malesevski, così come i suoni ereditati dai maestri mistici ottomani Mevlevi, evocati dal trio, saldamente unito dalla comune esperienza nella musica creativa occidentale.

 
 

sax tenore, ney
Federico Pascucci
contrabbasso
Mihail Ivanov
batteria

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Musica
| | musica | concerti |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

25 Marzo 2019 Lunedì 10:01
Luca Tilli

27/04/19

Casa del Jazz

Luca Tilli studia violoncello con il maestro Michele Chiapperino. Dopo esperienze con Orchestre Stabili l’attività concertistica e di studio all’interno della musica contemporanea e dell’improvvisazione lo porta a collaborare con il violoncellista americano Tristan Honsinger. Dal 2005 suona con Luca Venitucci e Fabrizio Spera, Sebi Tramontana, Paul Lytton, John Edwards, Phil Minton, Massimo Pupillo, Lol Coxhill, Jack Wright, con Mike Cooper e Roberto Bellatalla nel trio R.A.S.T. Nel 2007 collabora a B for Bang di Katia Labéque. Nel 2011 prende parte al progetto Zu 93con Zu e David Tibet (Current 93). Del 2016 è Kammermusik con Giancarlo Schiaffini ed Errico De Fabritiis e il duo con Monica Demuru. Nel 2017 è nell'ottetto Pipeline di Giancarlo Nino Locatelli. Di prossima pubblicazione il cd Down at the docks con Sebi Tramontana. Lavora con la compagnia teatrale Biancofango e con i Santa Sangre nel progetto Konya.
 
 

violoncello
Luca Tilli

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Musica
| | musica | concerti |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

25 Marzo 2019 Lunedì 09:59
Francesco Maccianti Trio Feat. Ares Tavolazzi & Roberto Gatto

26/04/19

Casa del Jazz

L’emozione per il jazz piano trio non passa mai, soprattutto se si incontrano ispirati esploratori come Maccianti. Pianoforte, basso e batteria: meccanismo delicatissimo non solo sul fronte strumentale ma soprattutto mentale, dove gli equilibri, ciò che chiamiamo feeling, risultano elementi indispensabili altrimenti il meccanismo non funziona. In Path funziona benissimo, soprattutto perché è un disco sincero e pulito, non sperimenta, allontana freddi intellettualismi, ma approfondisce, esplora il piacere per la melodia senza banalizzarla in un lirismo meditativo mai stuccoso, anzi sempre al servizio di un dialogo vitale. Il tocco di Maccianti - che si svela anche raffinato compositore - è limpido, legnoso, disegna le note in una trama ritmica spesso sottintesa, non nascondendo amori che vanno da Ellington, Monk a Jarrett. Meriti condivisi con una ritmica impeccabile, solida, creativa. Tavolazzi e Gatto condividono con Maccianti un percorso ricco di idee, cura dei dettagli che rendono Path un lavoro altamente godibile.
 
 

pianoforte
Francesco Maccianti
contrabbasso
Ares Tavolazzi
batteria
Roberto Gatto

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Musica
| | musica | concerti |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

25 Marzo 2019 Lunedì 09:55
L'invenzione della registrazione sonora

12/04/19

Casa del Jazz

Con l'ausilio di qualificati esperti e di musicisti, verrà raccontata la storia di questa preziosa invenzione e la sua applicazione  alla musica in termini di documentazione e ricerca. Sino ad arrivare allo specifico della registrazione in studio e dal vivo della musica jazz, l'evoluzione negli anni, le innovazioni tecniche e le differenti filosofie in merito alla ripresa del suono. Citando anche l'esperienza di lavoro della Casa del Jazz in questo ambito ed in particolar modo le 5 serie di dischi dal vivo "Jazz Italiano Live" ideate e realizzate in loco  dal 2006 al 2016 e distribuite con grande successo sul territorio nazionale.
 

docente di etnomusicologia presso Università La Sapienza
Francesco Giannattasio
music technical specialist presso Durham University (UK)
Simone Tarsitani
produttore
Pasquale Minieri
musicista
Giovanni Tommaso
musicista
Gerardo Casiello
ospite
 Rita Marcotulli

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Musica
| | musica | concerti |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

25 Marzo 2019 Lunedì 09:53
Daniele di Bonaventura, Giovanni Ceccarelli

11/04/19

Casa del Jazz

Il duo Daniele di Bonaventura e Giovanni Ceccarelli presentano il loro nuovo progetto discografico  Eu te amo – The music of Tom Jobim, incentrato sulla musica di Tom Jobim
Entrambi apprezzano profondamente e traggono ispirazione dal mondo musicale di Tom Jobim: il sobrio e delicato stile pianistico, l’emozionante inventività melodica, le sofisticate armonie, i testi ricchi di poesia. Jobim, il principale protagonista della “bossanova” insieme a João Gilberto, è indubbiamente uno dei più influenti compositori del XX secolo. Per questo nuovo disco, il duo ha inciso per lo più brani tra i meno conosciuti del repertorio di Tom Jobim, che sono delle vere perle rare, in aggiunta selezionando quelli che meglio si sarebbero prestati alla sonorità del duo.
 
 

accordeon
Daniele di Bonaventura
pianoforte
Giovanni Ceccarelli

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Musica
| | musica | concerti |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

25 Marzo 2019 Lunedì 09:51
Around Miles - Suoni e visioni di una leggenda

04/04/19

Casa del Jazz

Secondo appuntamento del ciclo dedicato alla figura di Miles Davis, una leggenda assoluta dell'intera Storia del Jazz, analizzata nel suo rapporto con l'immagine. Cinema, colonne sonore, serial tv, documentari, musica live e molto altro.
“Colonne sonore, biopic, documentari, apparizioni in film di ogni tipo: Miles Davis è stato una presenza diffusa e carismatica anche sul grande schermo – ha detto Mario Sesti – Questi incontri mixeranno immagini e suoni per raccontare l’aura del suo mito e l’avventura inesauribile del suo oltraggioso talento”.
"La multiforme carriera artistica di Miles verrà esemplificata anche con delle esecuzioni dal vivo che coinvolgeranno i prestigiosi trombettisti ospiti, di diverse generazioni – ha spiegato Luciano Linzi – Nei tre incontri verranno così rappresentate le varie fasi stilistiche, dagli esordi nel bebop, poi il cool fino al periodo elettrico e all'ultimo capolavoro, ‘Tutu’”.

 
in collaborazione con Fondazione Cinema per Roma

a cura di
Luciano Linzi e Mario Sesti
ospiti
Massimo Nunzi, Francesco Fratini
con
chitarra
Egidio Marchitelli
contrabbasso
Giulio Scarpato
batteria
Lucrezio De Seta

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Musica
| | musica | concerti |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

25 Marzo 2019 Lunedì 09:48
Europa + Shake Stew

03/04/19

Casa del Jazz

Shake Stew è una delle jazz band austriache più in vista del momento. Dopo il debutto al prestigioso festival di Saalfelden nel 2016 ed il successo ottenuto con l'album d'esordio "The Golden Fang", questo settetto ha conquistato il mondo della musica con la loro miscela ipnotica di afro beat e jazz grooves prodotta da un originale, potente organico che comprende 3 fiati, 2 bassi, 2 batterie!
Nel 2018 hanno pubblicato il loro secondo album "Rise and rise again" (con ospite il sassofonista britannico Shabaka Hutchings) e ottenuto unamimi consensi dalla critica specializzata che si è trovata spesso a dover creare nuovi termini o definizioni per descrivere la musica di questa giovane band.
 
 
in collaborazione con Forum Austriaco di Cultura

batteria, percussioni
Mathias Koch
Niki Dolp
basso
Oliver Potratz
tromba
Mario Rom
sax tenore
Johnny Schleiermacher
alto sax
Clemens Salesny
basso
Lukas Kranzelbinder

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Musica
| | musica | concerti |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

25 Marzo 2019 Lunedì 09:44
Max Weinberg Jukebox

23/07/19

Casa del Jazz

Arriva alla Casa del Jazz un concerto interattivo e coinvolgente: Max Weinberg Jukebox. Il progetto si compone di quattro musicisti e nasce dall’idea di Max Weinberg, batterista della E Street Band di Bruce Springsteen, di portare in giro i grandi classici del rock’n’roll, reinterpretati in maniera professionale. Il suo più che un concerto è una vera e propria festa, un’occasione in cui tutti sono parte dello spettacolo: il pubblico può scegliere da una lista di oltre 200 brani e, proprio come con un jukebox, avrà la sua canzone, eseguita dal vivo in tempo reale! 
La carriera artistica di Max Weinberg inizia quando si unisce come batterista alla E Street Band, in occasione del Born To Run Tour di Bruce Springsteen. Dal 1993 è leader dei The Max Weinberg 7 e autore di The Big Beat: Conversations with Rock's Greatest Drummers (1984), libro che contiene una serie di interviste condotte in oltre due anni con i migliori batteristi di ogni epoca, tra cui anche Ringo Starr, e che racconta l’approccio di questi musicisti nei confronti della musica rock. Quella con Max Weinberg Jukebox sarà dunque l’occasione per ascoltare ancora una volta brani intramontabili, dai Beatles ai Rolling Stone fino, ovviamente, a Bruce Springsteen.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Musica
| | musica | concerti |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

1-10 di 312 risultati >>

Altre sezioni per - Auditorium - Concerti



 
© Fabio Fontanella | note legali | pubblicità su questo sito