Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
  OK  
roma-O-matic HOME
www.ROMA-O-MATIC.com - 31 Marzo 2020 Martedì
italiano | english
 
  Spettacoli | Cultura | A tavola | Locali | Alloggi | Sanità | Sport | Servizi | Trasporti | Varie | Area utenti
   Cinema | Cinema Estate | Prevendite
   Biblioteche | Librerie | Monumenti | Musei | Poesie | Teatri
   Fastfood | Mercati | Ricette | Ristoranti
   Discoteche | Internet Cafe' | Music Club | Pub
   Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Residence
   ASL | Farmacie | Ospedali
   Palestre
   Documenti | Meteo | Municipi | Numeri utili | Uffici Postali
   Autonoleggi | Ferrovie | GRA | Metro | Parcheggi | Stradario | Taxi
   Feed-O-Matic | Help ricerche | Statistiche | Pubblicità | Copyright | Contattaci
   Registrazione
 
Feed-O-Matic
  ricerca | ultimi 250 | indice



PREFERITI
per utilizzare la lista preferiti effettuare il login

6 risultati

29 Febbraio 2020 Sabato 06:02
LES ÉTOILES

13/11/20

CHIUSO - Auditorium Parco della Musica

Dopo il travolgente successo dell’edizione gennaio 2020, a grande richiesta torna all’Auditorium Parco della Musica, Les Étoiles a cura di Daniele Cipriani.
Dal 2015, Les Étoiles è l’appuntamento di danza più atteso d’Italia, con spettatori che vengono da tutto il mondo.  Nello sfavillante cast di novembre 2020 sarà presente, – oltretutto come “portabandiera titolare” di Les Étoiles – Marianela Nuñez, principal del Royal Ballet di Londra e tra le più amate ballerine del mondo. Come sempre, lo slogan di Les Étoiles è “virtuosismi in volo e sulle punte” e, come sempre, l’ingrediente vincente è l’eccellenza. Saranno in scena le étoiles più brillanti del firmamento della danza, dando al pubblico un’occasione unica di vedere, tutti insieme sullo stesso palcoscenico, i famosi ballerini e lavori di cui il mondo parla. In un ricco e vario programma lo spettatore troverà accanto agli amatissimi brani tratti dal repertorio classico e balletti amatissimi come Il Lago dei Cigni, Don Chisciotte, Il Corsaro ecc., anche lavori moderni e sofisticati, firmati dai coreografi attualmente più in vista, spesso presentati a Les Étoiles in prima nazionale.  Lo spettacolo sarà ulteriormente impreziosito da due nuovi costumi disegnati appositamente dal celeberrimo stilista Roberto Capucci.
 
leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Danza
| | danza |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

11 Febbraio 2020 Martedì 09:53
Ula Sickle, Relay

18/04/20

CHIUSO - Palazzo delle Esposizioni

Ula Sickle, Relay

Ideazione, coreografia Ula Sickle. Sound concept & design Yann Leguay. 4 performer.
Produzione esecutiva Caravan Production.
Con il sostegno di Kunstenwerkplaats Pianofabriek & Nuit Blanche 2018.

Una bandiera nera fluttua nello spazio ester no e interno del museo. Il suo continuo
movimento e il battito del tessuto, che scuote l’aria, diventano coreografia e
colonna sonora. Presentato come un’unica, lunga azione continua, Relay trae ispirazione
dalle numerose proteste in atto in tutto il mondo e in particolare dalle manifestazioni
di massa polacche in difesa dei diritti delle donne, dette “proteste nere”. La bandiera
nera non può essere collegata a una battaglia particolare, si sottrae quindi a una facile
interpretazione. Con uno sguardo che attraversa i confini tra le discipline artistiche, la
coreografa polacca canadese Ula Sickle e un gruppo eterogeneo di artisti, si alternano
in un’affascinante staffetta di resistenza, accompagnati dall’artista del suono Yann Leguay.
I loro movimenti passano tra inerzia e speranza, resistenza e impotenza. Ogni interprete
si assume individualmente la responsabilità di far muovere la bandiera, ma è lo sforzo
collettivo richiesto che rende Relay un simbolo così potente.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Danza
| | danza |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

11 Febbraio 2020 Martedì 09:50
Annamaria Ajmone, Trigger

01/04/20

CHIUSO - Palazzo delle Esposizioni

Annamaria Ajmone, Trigger di e con Annamaria Ajmone. Musiche Palm Wine. Costumi Jules Goldsmith. Direzione tecnica Giulia Pastore.
Produzione CAB 008. Con il sostegno di Regione Toscana e MIBAC. Co-produzione Cango / Umano – Cantieri internazionali sui linguaggi del corpo e della danza. In collaborazione con Teatro della Toscana.

Trigger è un sistema mobile, che si organizza in modo differente in base al luogo in
cui viene ospitato. Il sistema ridisegna la geometria degli spazi e, viceversa, lo spazio
trasforma l’azione performativa
. La partitura coreografica, costituita da nuclei di
movimento prestabiliti, composti tra di loro in maniera istantanea, si sviluppa nell’area
interna ed esterna al perimetro di una figura geometrica iscritto nello spazio. Il pubblico,
disposto lungo i lati della figura, condivide lo spazio scenico con la performer.

Trigger è un’esplorazione personale, orientata alla trasformazione di uno spazio in un
luogo che, per un tempo limitato, diventa dimora, luogo di passaggio, tana di un corpo
che, in ascolto continuo, amplifica gli spazi interni ed esterni a sé. La vicinanza, la danza e
le sonorità messe in campo invitano a un ascolto intimo e profondo.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Danza
| | danza |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

11 Febbraio 2020 Martedì 09:45
Jacopo Jenna, Choreographing Rappers

25/03/20

CHIUSO - Palazzo delle Esposizioni

Jacopo Jenna, Choreographing Rappers
Ideazione, coreografia, danza Jacopo Jenna. Progetto sonoro Francesco Casciaro. Disegno luci Giulia Broggi.
Organizzazione Luisa Zuffo. Produzione KLm – Kinkaleri, le Supplici, Mk con il supporto di CROSS International
Performance Award Le Murate. Progetti Arte Contemporanea Collettivo C_A_P.

La performance riflette coreograficamente sulla costruzione dei brani hip-hop
focalizzandosi sull’immediatezza che il Rap possiede, ovvero la qualità di creare un
coinvolgimento diretto e istantaneo, senza passaggi intermedi, dando luogo a un senso
di urgenza o di eccitazione. I rapper usano il loro flow, la qualità di scandire e cadenzare
le parole ritmicamente e creano attenzione immediata su ciò che viene detto. Giocando
con il ritmo, inventano uno slang distintivo in cui si generano parole, che prendono forza
e assumono un significato diverso da quello originario. Choreographing Rappers utilizza la
danza e il corpo come le parole dei rapper, modulando la dinamica, il tempo e il ritmo di
scansione del movimento, portando intensità e frammentazione nel danceflow. Il lavoro
coreografico origina una contrapposizione semantica mettendosi in relazione fisica con
una drammaturgia sonora fatta di testi, mash-up e rimandi alla cultura hip-hop americana.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Danza
| | danza |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

4 Febbraio 2020 Martedì 09:12
Convergenze

14/02/20

Spazio Diamante

Convergenze
Danzatori: E.sperimenti Dance Company
Coreografie: Federica Galiberti
Musiche AVV ed elaborazioni elettroniche
 

Luce ed ombra, ombra e luce …. dall’alternarsi di esse è scandita la vita dell’essere umano, da sempre: un ritmo ancestrale che risveglia l’animale atavico dentro ciascuno di noi e riscopre la forza travolgente del maschio in armonia con la natura, nella sua fragilità davanti alla grandezza di essa.

Convergenze mette in luce la scissione dell’animo umano tra ragione ed istinto ritrovato nella tribalità, nella riscoperta delle radici insite nel ritmo della ‘terra’, come nel volo dell’animale libero, bello di una bellezza pura perché naturalmente selvaggio, in armonia con la Natura. Interessante la creazione di Federica Galimberti, che scrive un linguaggio del tutto personale, pulsante, nuovo, contaminato nel fascino di luce e buio.
 L’interazione con lo spazio si sviluppa in maniera astratta e visionaria da cui prendono vita forme pure di luce che si dividono e riflettono, componendo spazi nella immaginazione dello spettatore.

Un ritmo primordiale che si materializza in una danza fisica, di terra, nell’estrema sfida di se stessi e dell’altro proprio in un astratto quanto coinvolgente ed energetico rapporto tra la musica elettronica ed il suolo, la luce ed il ritmo, la potenza della danza maschile e la gioia della dinamica. Una scelta consapevole e precisa quella che la coreografa fa di configurare questa tematica con un ensemble tutto al maschile, di grande impatto scenico, ma anche altrettanto capace di esprimerne la fragilità infinita davanti all’immenso. E la rappresentazione di temi così antichi, eppure così contemporanei,  affascina dando vita ad una pièce molto convincente.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Danza
| | danza |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

31 Gennaio 2020 Venerdì 12:27
Danze meditative in cerchio

da 14/12/19 a 28/03/20

CHIUSO - Villa d'Este - Tivoli

Le danze sono condotte da Anna Maria Pensa (Associazione La Mandorla Rosa), pedagogista e musicarterapeuta, membro del Consiglio Internazionale di Danza UNESCO.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Danza
| | danza |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

6 risultati

Altre sezioni per - Auditorium - Concerti



 
© Fabio Fontanella | note legali | pubblicità su questo sito