Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
  OK  
roma-O-matic HOME
www.ROMA-O-MATIC.com - 29 Gennaio 2020 Mercoledì
italiano | english
 
  Spettacoli | Cultura | A tavola | Locali | Alloggi | Sanità | Sport | Servizi | Trasporti | Varie | Area utenti
   Cinema | Cinema Estate | Prevendite
   Biblioteche | Librerie | Monumenti | Musei | Poesie | Teatri
   Fastfood | Mercati | Ricette | Ristoranti
   Discoteche | Internet Cafe' | Music Club | Pub
   Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Residence
   ASL | Farmacie | Ospedali
   Palestre
   Documenti | Meteo | Municipi | Numeri utili | Uffici Postali
   Autonoleggi | Ferrovie | GRA | Metro | Parcheggi | Stradario | Taxi
   Feed-O-Matic | Help ricerche | Statistiche | Pubblicità | Copyright | Contattaci
   Registrazione
 
Feed-O-Matic
  ricerca | ultimi 250 | indice



PREFERITI
per utilizzare la lista preferiti effettuare il login

1-10 di 261 risultati >>

28 Gennaio 2020 Martedì 16:42
Uomo tra gli uomini

da 14/05/20 a 17/05/20

Teatro Ghione

Uomo tra gli uomini
Musical sulla vita di Papa Wojtyla

di Sabrina Moranti
con Antonio Catania, Antonio Melissa
regia Giancarlo Fares
 
“È la notte del 2 aprile 2005, un uomo che ha contribuito a cambiare le sorti del mondo a cavallo del nuovo millennio sta morendo. Il mondo veglia col fiato sospeso.. Un giornalista all’apice della sua carriera (Giovanni-Antonio Catania) ha l' incarico di scrivere un reportage sulla vita del Papa che di li a qualche anno sarà proclamato santo. 
Cosa si può ancora dire che non sia già stato detto su Giovanni Paolo II? Ripercorrendo i tratti salienti del suo Pontificato, Giovanni entra in crisi, costretto a rivivere momenti dolorosi della sua esistenza, e mentre scrive l’articolo riaffiorano nella sua mente storie straordinarie di persone comuni che ha incontrato nella sua vita di uomo e di giornalista.
Lo snodarsi armonioso e lirico dell’opera viene interrotto a più riprese dall’intervento del Male ( Antonio Melissa) che porta lo spettacolo su un piano onirico e misterioso. Il diabolico personaggio infatti,  antagonista tematico della storia, crudele,ironico ma mai grottesco, intavola dialoghi con il pubblico attirandolo a sé come il più perfido dei seduttori nell’intento di portare a termine la sua eterna missione: impedire il realizzarsi dell’opera di Dio nella vita del “nemico bianco” e dell’umanità.
Alla fine, dopo un susseguirsi di emozioni forti, colpi di scena e tratti commoventi, tutto si ricompone alla luce di un universale messaggio di speranza: cos’ è la santità se non un SI? Incondizionatamente, coraggiosamente,  fiduciosamente SI.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Teatro
| | teatro |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

28 Gennaio 2020 Martedì 16:38
Minchia signor tenente

da 05/05/20 a 10/05/20

Teatro Ghione

Minchia signor tenente

con Antonio Grosso, Natale Russo, Antonello Pascale
regia Nicola Pistoia

Sicilia 1992, in un piccolo paesino dell’isola c’è una caserma dei carabinieri, posta su un cucuzzolo di una montagna.
I nostri militari(ognuno proveniente da una regione diversa italiana) affrontano la quotidianità del paesino oramai in cui la cosa che turba di più la gente del posto è il ladro di galline (una volpe!!).
Tra sfottò, paradossi, un matto che denuncia sempre cose impossibili e situazioni personali(Uno dei militari è fidanzato con una ragazza del posto, e la legge lo vieta!!) i ragazzi si sentono parte comune di una famiglia, un’unica famiglia.
L’arrivo di un tenete destabilizzerà l’unione dei 5 carabinieri.
Minchia Signor tenente è la commedia cult degli ultimi 8 anni, si parla di mafia ma in maniera totalmente comica e originale, si ride tanto e alla fine si riflette.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Teatro
| | teatro |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

28 Gennaio 2020 Martedì 16:37
Il fannullone

Teatro del Lido di Ostia

Il fannullone
Paolo Villaggio, Fantozzi, Genova e altre storie
con Fabio Battistelli clarinetto, Flavio Cangialosi basso e pianoforte, Pino Cangialosi fagotto e pianoforte

Un racconto in voce e musica sul rapporto di Riondino con Villaggio, De André e la città di Genova. Scritta da Fabrizio De André e Paolo Villaggio nel 1963, Il Fannullone è un dichiarato inno al non fare niente, perché non fare niente è vivere la vita, è non permettere che te la prendano, che se ne impadroniscano, che te la stritolino.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Teatro
| | teatro |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

28 Gennaio 2020 Martedì 16:27
12 baci sulla bocca

da 14/04/20 a 19/04/20

Teatro Ghione

12 baci sulla bocca

di Mario Gelardi

con Francesco Di Leva / Emilio
Stefano Meglio / Antonio
Andrea Vellotti / Massimo
Regia di Giuseppe Miale di Mauro
Scene Roberta Mattera, Costumi Giovanna Napolitano, Disegno Luci Ettore Nigro, Foto di scena e grafica Carmine Luino
Consulenza musicale Giuseppe Gaudino, Organizzazione Carla Borrelli, Segreteria Organizzativa Valeria Zinno

Uno spettacolo della Compagnia Nest

Anni 70, sullo sfondo della provincia soffocante e a volte disorientante di Napoli si consuma l’incontro-scontro tra Emilio, lavapiatti dai modi e dal linguaggio diretto, e Massimo, fratello del proprietario di un ristorante, sposato con una donna. Emilio, giovane omosessuale, riesce a scardinare l’orientamento sessuale di Massimo, da lui stesso malamente messo a tacere per tutta una vita. I loro incontri sono violenti, al limite dello scontro fisico. I due ragazzi si nascondono, ma quel rapporto così controverso, rappresenta forse l’unico momento di vero sentimento nella loro vita. Il loro è un ambiente in cui non è permessa alcuna diversità, vigono leggi sociali e di branco che non permettono nulla al di fuori di una prassi consolidata. Ma gli occhi di Antonio, fratello di Massimo, lo guardano dentro, sanno molto di più di quel fratello di quanto lui pensa. In quell’ambiente i problemi si risolvono in maniera spicciola ed uno come Massimo, non può certamente essere un «ricchione» di paese. «Abbiamo pensato di ambientare questa storia negli anni settanta, per costruire un tessuto emotivo ancora più claustrofobico – commenta Giuseppe Miale di Mauro – dodici mesi che iniziano con la strage di piazza della loggia e terminano con la tragica morte di Pier Paolo Pasolini. Dopo il lavoro fatto con Gomorra, abbiamo voluto mettere a frutto la nostra esperienza in una storia di pura finzione. Una vicenda che parte dalla periferia della nostra terra, dove il tempo sembra essersi fermato, dove, al di là di un finto progressismo, ci sono ancora leggi sociali antiche. Un’atmosfera sudata, che ha l’eco della musica popolare degli anni settanta, che vive di squarci di luce, sul nero dei giorni e di quelle vite».

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Teatro
| | teatro |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

28 Gennaio 2020 Martedì 16:14
Aspettando Godot

da 24/03/20 a 29/03/20

Teatro Ghione

Aspettando Godot

di Samuel Beckett
con Antonio Salines, Luciano Virgilio, Edoardo Siravo, Fabrizio Bordignon
regia Maurizio Scaparro
 
“Che facciamo adesso? Aspettiamo Godot”: è il refrain che più volte ripetono Estragone e Vladimiro in uno dei più celebri testi di Samuel Beckett, composto alla fine degli Anni ’40 dopo il 2° conflitto mondiale e la bomba atomica in Giappone e andato in scena la prima volta nei primi di gennaio del 1953 nel Thèatre de Babylone di Parigi.
Un titolo, Aspettando Godot, che nel linguaggio corrente è diventato pure un modo per esprimere con quel gerundio del verbo aspettare, che qualcosa o qualcuno tarderà a giungere, non che non arriverà mai e che in tanti si sono scervellati a indicarlo come Dio, il Destino, la Morte. Beckett mai ha voluto dare una risposta univoca.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Teatro
| | teatro |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

28 Gennaio 2020 Martedì 16:08
La vita che ti diedi

da 17/03/20 a 22/03/20

Teatro Ghione

La vita che ti diedi

di Luigi Pirandello

con Caterina Costantini, Lorenza Guerrieri
regia Caterina Costantini
 
La storia di una madre che rifiuta di accettare la morte del figlio, partito sette anni prima e che fa ritorno in punto di morte. La donna cerca disperatamente di mantenere il figlio in vita, in un delirio che va oltre il limite della ragione e della realtà. La vita non esiste in sé per sé: siamo noi che continuiamo a tenere le persone care in vita con i nostri ricordi  e i nostri pensieri. Attraverso l’emozionante vicenda di Donna Anna Luna, prende forma un mondo femminile lunare e matriarcale, come un coro da tragedia greca. Donne che vagano fra fantasmi e stanze della follia nel disperato bisogno di affermare la vita. Questa tragedia, scritta da Pirandello nel 1923, è estremamente attuale e approfondisce con grande acutezza la complessità dei rapporti madre e figlio svelandone i lati più misteriosi.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Teatro
| | teatro |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

28 Gennaio 2020 Martedì 15:47
Otello

da 05/03/20 a 15/03/20

Teatro Ghione

Otello

di William Shakespeare

con Martino Duane
traduzione Patrizia Cavalli
regia Giuseppe Miale Di Mauro
 
C’è sempre un pizzico d’incoscienza quando si decide di mettere in scena un’opera di Shakespeare, quando quest’opera poi è Otello, in un certo senso il rischio aumenta. Perché le gesta del Moro sono nella memoria di molti e la gente non è così disposta a modificare le proprie fantasie. Un po’ come succede per i film tratti dai libri.
Noi proveremo a correre questo rischio approcciando il testo come se non lo conoscessimo, come se fosse drammaturgia contemporanea inedita. Del resto Otello è una storia che parla dell’oggi in maniera chiara, un testo misogino, razzista, maschilista, in cui l’arrivismo e la sete di potere conducono in meandri oscuri del genere umano. L’idea di avere un uomo nero al comando mi pare un gesto assolutamente rivoluzionario in questi tempi bui di accoglienza mancata e chiusure mentali. La banda del Moro sarà una sorta di famiglia/clan che lotta, ama, odia e uccide. Restringeremo la storia in un microcosmo familiare che ci aiuterà a raccontare il mondo. Come faceva Eduardo De Filippo nelle sue commedie: storie di famiglie che attraverso le loro vicende raccontavano il macrocosmo. Il nostro Otello sarà una sorta di Sabato e domenica senza il lunedì che mette a posto le cose. Una vicenda collocata in un non tempo che strizza l’occhio al contemporaneo grazie alla magnifica traduzione di Patrizia Cavalli (commissionata da Carlo Cecchi) e alla recitazione degli attori che senza fronzoli caleranno le parole di Shakespeare in una verità fatta di carne al sangue. Viva. Come lo sono le opere di Shakespeare. Immortali.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Teatro
| | teatro |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

28 Gennaio 2020 Martedì 15:19
Arya Saxophone Quartet & Guest

26/04/20

Teatro del Lido di Ostia

Arya Saxophone Quartet & Guest

Interpreti Stefano Nanni sax soprano, Simone Vecciarelli sax alto, Marcos Palombo sax tenore, Matteo Di Prospero sax baritono
Con ospiti da definire

Un concerto divertente e coinvolgente, ricco di colori e generi musicali diversi. Dai tanghi di Astor Piazzolla e Richard Galliano, ai ritmi della musica klezmer e di Javier Girotto, fino ad arrivare a brani originali del gruppo, arrangiati per trio di sax, percussioni e organetto solista.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Teatro
| | teatro |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

28 Gennaio 2020 Martedì 12:44
Sottobanco

05/02/20

Teatro Tor Bella Monaca

Sottobanco

di Domenico Starnone
regia Alba Sainato
con Marina Spatuzzi, Giuliana Tavano, Leonardo Vacca, Alba Sainato, Andrea Mileto, Massimo Zappalà, Manuela Vacca
assistente alla regia Anna Lucia Brioni
scenografie Marina Parisi
luci e suoni Libero Cirigliano, Tonino Savi
grafica Federica Iuliano

Compagnia Granatina

Commedia scritta nel 1992 dall’ex professore Domenico Starnone continua ad essere un’esilarante e feroce occasione di riflessione sulle problematiche vecchie e nuove di una scuola che ancora non riesce a “decollare”, sulle demotivazioni dei professori spesso frustrati e disillusi, sulle piccole serpeggianti forme di corruzione, sul malcostume studentesco, sugli equilibrismi del corpo insegnante fatto di doppiolavoristi, madri di famiglia in perenne servizio, quarantenni che corteggiano le studentesse… Ma se la scuola soffre di molti mali, se ne può anche ridere e davvero di gusto: il cinismo con cui “Sottobanco” affronta un così delicato argomento crea fatalmente situazioni di spassoso fraintendimento, trasformando lo spaccato di un’istituzione in crisi in una narrazione che corre sul filo continuo della risata.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Teatro
| | teatro |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

28 Gennaio 2020 Martedì 12:39
Libero Zoo

04/02/20

Teatro Tor Bella Monaca

Libero Zoo

Uno zoo fantastico, dove i leoni, i cavalli, i rinoceronti, gli uccelli celebrano la vita e la meraviglia delle differenze. Gek Tessaro, pluripremiato illustratore per l’infanzia, porta in scena storie poetiche e suggestive con una tecnica di sua invenzione, il teatro disegnato. In pratica dà corpo ad ambienti e personaggi del racconto disegnandoli e animandoli dal vivo, con l’ausilio di inchiostri, acquarelli, sabbia, una lavagna luminosa e un grande schermo. Tanto basta per essere catturati in questo coloratissimo mondo.

Autore poliedrico, Gek Tessaro si muove tra letteratura per l’infanzia, illustrazione e teatro. Dal suo interesse per “il disegnare parlato, il disegno che racconta” nasce “il teatro disegnato”. Sfruttando le impensabili doti della lavagna luminosa, con una tecnica originalissima, dà vita a narrazioni tratte dai suoi testi. La sua capacità di osservazione e di sintesi si riversa in performance teatrali coinvolgenti ed efficaci.

leggi l'articolo
© 060608.it > Eventi e spettacoli > Teatro
| | teatro |
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
permalink

1-10 di 261 risultati >>

Altre sezioni per - Auditorium - Concerti



 
© Fabio Fontanella | note legali | pubblicità su questo sito