Lunedì 14 Settembre 2020 16:09

Sgomberato lo schifo via Pretoriano, al centro di Roma. Ma per quanto tempo?

Viale Pretoriano bonificata, meglio tardi che mai. Ci sono volute numerose denunce, anche da parte del nostro giornale, per attivare le istituzioni contro uno scandalo inaudito che durava da troppo tempo. La situazione era stata rappresentata anche dal Comitato San Lorenzo, dal Comitato Mura Aureliane, così come dall’associazione dei commercianti di zona. Già, le Mura […]

The post
Sgomberato lo schifo via Pretoriano, al centro di Roma. Ma per quanto tempo?
appeared first on
7colli.it
.

leggi la notizia su 7colli.it



Viale Pretoriano bonificata, meglio tardi che mai. Ci sono volute
numerose denunce
, anche da parte del nostro giornale, per attivare le istituzioni contro uno scandalo inaudito che durava da troppo tempo. La situazione era stata rappresentata anche dal Comitato San Lorenzo, dal Comitato Mura Aureliane, così come dall’associazione dei commercianti di zona. Già, le Mura Aureliane, per secoli testimoni della gloria e della vitalità di Roma, ora ridotte a pareti dei tuguri degli immigrati. E già che le Mura non se la passavano bene da prima, a causa dell’assenza di manutenzione, probabilmente non solo per colpa della Raggi.

Comunque. oggi è stato sgomberato in mattinata l’insediamento abusivo in centro a Roma nella zona della stazione Termini. Lo sgombero, avvenuto in viale Pretoriano, era stato deciso e pianificato la settimana scorsa nel corso del comitato Ordine e sicurezza.ò Erano state anche sentite le associazioni sociali. La baraccopoli era abitata da 16 persone, 4 italiane e 12 extracomunitarie. Ma va considerato che la mattina presto molti baraccati lasciavano la via Pretoriano per andare a svolgere le loro faccende altrove. Per gli italiani attivata la sala operativa sociale mentre gli stranieri portati in via Pantini, all’ufficio immigrazione, per l’identificazione.

Allo sgombero era presente l’Ama per la pulizia dell’area e la Asl per gli accertamenti sanitari. Secondo quanto si apprende da fonti della prefettura di Roma questa non sarà un’operazione isolata ma qualora si presentassero altre situazioni del genere saranno pianificati altri sgomberi. Sì, come alla stazone Tiburtina e alla stazione Termini, dove tuttora la notte i clandestini bivaccano e aggrediscono chiunque passi da quelle parti. Tanto che l’Atace e le ferrovie hanno dovuto chiudere ingressi e capolinea perché di proprietà dei clandestini. E poi questi border line, figli di una politica di accoglienza ideologica totalmente irresposabile e anti-italiana, tra pochi giorni saranno di nuovo lì.

Viale Pretoriano è una strada dritta, lunga, centralissima, nel I municipio. Va dal viale dell’Università a via dei Ramni, a San Lorenzo. Da una parte vi sono edifici pubblici, come il palazzo dell’Aeronautica, e dall’altra le rovine di mura romane e dei prati. Ebbene, in questa strada, che è nella capitale d’Italia, al centro, è pericoloso passarci anche di giorno. Mentre la sera e la notte è assolutamente impossibile. Nei prati vi sonmo tende, materassi, coperte, accampamenti abusivi, suppellettili di ogni genere e ovviamente sporcizia.

The post
Sgomberato lo schifo via Pretoriano, al centro di Roma. Ma per quanto tempo?
appeared first on
7colli.it
.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI