Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
  OK  
roma-O-matic HOME
www.ROMA-O-MATIC.com - 15 Dicembre 2019 Domenica
italiano | english
 
  Spettacoli | Cultura | A tavola | Locali | Alloggi | Sanità | Sport | Servizi | Trasporti | Varie | Area utenti
   Cinema | Cinema Estate | Prevendite
   Biblioteche | Librerie | Monumenti | Musei | Poesie | Teatri
   Fastfood | Mercati | Ricette | Ristoranti
   Discoteche | Internet Cafe' | Music Club | Pub
   Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Residence
   ASL | Farmacie | Ospedali
   Palestre
   Documenti | Meteo | Municipi | Numeri utili | Uffici Postali
   Autonoleggi | Ferrovie | GRA | Metro | Parcheggi | Stradario | Taxi
   Feed-O-Matic | Help ricerche | Statistiche | Pubblicità | Copyright | Contattaci
   Registrazione
 
Poesie
  poesie | top30
Er duello de Davide
Gioacchino Belli
Cos'è er braccio de Dio! mannà un fischietto
Contr'a quer buggiarone de Golìa,
Che si n'avessi avuto fantasia
Lo poteva ammazzà cor un fichetto!

Eppuro, accusì è. Dio benedetto
Vorze mostrà ppe tutta la Giudia,
Che chi è divoto de Gesù e Maria
Po' stà cor un gigante appett'appetto.

Ar vede un pastorello co la fionna,
Strillò Golìa, sartanno in piede: "Oh cazzo!
Stavorta, fijo mio, l'hai fatta tonna".

Ma er fatto annò ch'er povero regazzo,
Grazzie all'anime sante e a la Madonna,
Lo fece cascà giù come un pupazzo.
Voto: in attesa di 3 voti | Vota: 1  2  3  4  5  
Preferiti: aggiungi | rimuovi  
Commenti: nessun commento | commenta
permalink

PREFERITE
per utilizzare la lista preferiti effettuare il login


Altre sezioni per - Poesie - Poeti



 
© Fabio Fontanella | note legali | pubblicità su questo sito