La portiera der convento

Gioacchino Belli

Dico: "Se pò pparlà cor padr'Ilario?"
Dice: "Per oggi no, perché confessa". -
"E doppo confessato?" - "Ha da dì messa". -
"E doppo detto messa?" - "Cià er breviario".

Dico: "Fate er zervizzio, fra Maccario,
D'avvisallo ch'è cosa ch'interessa".
Dice: "Ah, qualunque cosa oggi è l'istessa,
Perché nun pò lassà er confessionario".

"Pacenza", dico: "j'avevo portata,
Pe quell'affare che v'avevo detto,
Ste poche libbre qui de cioccolata...".

Dice: "Aspettate, fijo benedetto,
Pe via che, quanno è ppropio una chiamata
De premura, lui viè: mo' ciarifretto".

This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience. Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.
CLOSE