Er duello de Davide

Gioacchino Belli

Cos'è er braccio de Dio! mannà un fischietto
Contr'a quer buggiarone de Golìa,
Che si n'avessi avuto fantasia
Lo poteva ammazzà cor un fichetto!

Eppuro, accusì è. Dio benedetto
Vorze mostrà ppe tutta la Giudia,
Che chi è divoto de Gesù e Maria
Po' stà cor un gigante appett'appetto.

Ar vede un pastorello co la fionna,
Strillò Golìa, sartanno in piede: "Oh cazzo!
Stavorta, fijo mio, l'hai fatta tonna".

Ma er fatto annò ch'er povero regazzo,
Grazzie all'anime sante e a la Madonna,
Lo fece cascà giù come un pupazzo.

This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience. Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.
CLOSE