Servizi > Feed-O-Matic > 106893 🔗

Venerdì 2 Aprile 2021 15:04

Covid-19, dati 2 aprile 2021: a Roma 1046 casi e in tutto il Lazio 1918

“Oggi su oltre 15 mila tamponi nel Lazio (-1.720) e oltre 19 mila antigenici per un totale di oltre 34 
… Continua...

leggi la notizia su Cronaca – Abitare A Roma



“Oggi su oltre 15 mila tamponi nel Lazio (-1.720) e oltre 19 mila antigenici per un totale di oltre 34 mila test, si registrano 1.918 casi positivi (+80), 43 i decessi (+10) e +1.782 i guariti.
Aumentano i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 12%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 5%. I casi a Roma città sono a quota mille. Valore RT si conferma a 0.98, classificazione complessiva del rischio moderata ad alta probabilità di progressione.
Per le festività di Pasqua nessuna concessione al virus, mantenere alta l’attenzione” ha dichiarato l’assessore della Regione Lazio Alessio D’Amato al termine della odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

“Tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva Covid 40%. Tasso di occupazione dei posti letto di area medica Covid 47%.
L’incidenza è a 207 casi per 100 mila abitanti” ha concluso D’Amato.

 

Nuovi contagi: 1918 (ieri 1838, scorsa settimana 2006)
Tamponi: oltre 34000 (scorsa settimana erano 35618 con 5,63%)
Trend al 0,67% (ieri 0,64%)
Ricoverati: +24 (settimanale +187, scorsa settimana +209)
Terapie intensive: +14 (settimanale +6, settimana scorsa +39)
Isolamento: +55 (settimanale -488)
Morti: +43 (settimanale +191, settimana scorsa +145)
Guariti: +1782 (settimanale +8656)
Delta positivi: +93 (Settimanale -295)
Andamento settimanale: +8552 (la scorsa settimana 8668, rispetto scorsa settimana -1,33%, totale scorsa settimana -1,57%).
Degli attuali positivi (51141): 6,00% ricoverati (+0,04%), 0,74% in TI (+0,03%), 93,27% in isolamento (-0,06%).
Vaccinazioni: media giornaliera ultimi sette giorni 24563.
Incidenza ultimi 7 giorni: 212,19
Rt=0,98 (identico a scorsa settimana)

a cura di Gianluca Rinaldi


Inaugurata questa mattina la Struttura modulare che permette l’attivazione di 10 nuovi posti di Terapia intensiva COVID presso l’ospedale Belcolle di Viterbo.
La struttura ultimata “in tempi record” entrerà in funzione nei prossimi giorni portando così il totale di intensive a 22 posti.
Il modulo prefabbricato è stato realizzato grazie al contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per un importo di quasi 2 milioni di euro.
La nuova area sanitaria temporanea è direttamente collegata con tutti i servizi COVID e non COVID dell’ospedale di Belcolle ed è dotata di tutte le moderne strumentazioni per il monitoraggio e l’assistenza dei pazienti per i quali è richiesta una terapia intensiva.
La nuova struttura rimarrà come patrimonio anche nelle fasi successive.

Gli abbonati dell’AS Roma possono prenotare un nuovo servizio pensato per coloro che hanno fissato un appuntamento per la somministrazione del vaccino anti-Covid tra il 6 e il 20 aprile.

Il servizio di accompagnamento è attivo dal lunedì al venerdì (09:30-18:30) contattando il call center dell’AS Roma al numero 06.89386000.

“Vaccini anti covid19 ai medici di medicina generale: 100881 dosi ordinate, 62812 dosi già consegnate e 53670 somministrazioni già eseguite” ha reso noto il 2 aprile l’Unità di Crisi Regione Lazio.

Nella Asl Roma 1 sono 352 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.
Si registrano dieci decessi con patologie.

Ieri i casi erano 305, mercoledì 331, martedì 424, lunedì 385, domenica 361, sabato 366, venerdì 376, giovedì 312, mercoledì 315, martedì 407, lunedì 306, domenica 282, sabato 313, venerdì 381, giovedì 340, mercoledì 434

Nella Asl Roma 2 sono 525 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.
Si registrano dodici decessi con patologie.

Ieri i casi erano 396, mercoledì 410, martedì 285, lunedì 372, domenica 424, sabato 460, venerdì 414, giovedì 419, mercoledì 340, martedì 314, lunedì 370, domenica 367, sabato 389, venerdì 434, giovedì 361, mercoledì 338

Nella Asl Roma 3 sono 169 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.
Si registrano due decessi con patologie.

Ieri i casi erano 206, mercoledì 161, martedì 147, lunedì 122, domenica 132, sabato 129, venerdì 120, giovedì 170, mercoledì 124, martedì 62, lunedì 38, domenica 112, sabato 163, venerdì 135, giovedì 104, mercoledì 78

Nella provincia di Roma sono stati registrati 503 casi e 10 decessi (ieri erano 561 casi e 7 decessi, mercoledì 481 casi e 7 decessi, martedì 426 casi e 7 decessi, lunedì 321 casi e 9 decessi, domenica 481 casi e 2 decessi, sabato 444 casi e 2 decessi, venerdì 516 casi e 7 decessi, giovedì 662 casi e 3 decessi, mercoledì 447 casi e 8 decessi, martedì 344 casi e 9 decessi, lunedì 450 i nuovi casi e 2 decessi, domenica 503 casi e 6 decessi, sabato 455 casi e 3 decessi).

Nella Asl Roma 4 sono 83 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.
Si registrano due decessi con patologie.

Ieri i casi erano 136, mercoledì 138, martedì 81, lunedì 61, domenica 89, sabato 150, venerdì 113, giovedì 188, mercoledì 148, martedì 87, lunedì 46, domenica 155, sabato 155, venerdì 268, giovedì 181, mercoledì 104

Nella Asl Roma 5 sono 211 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.
Si registrano quattro decessi con patologie.

Ieri i casi erano 205, mercoledì 166, martedì 162, lunedì 164, domenica 160, sabato 178, venerdì 199, giovedì 213, mercoledì 83, martedì 183, lunedì 206, domenica 184, sabato 142, venerdì 253, giovedì 205, mercoledì 128

Nella Asl Roma 6 sono 209 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.
Si registrano quattro decessi con patologie.

Ieri i casi erano 220, mercoledì 177, martedì 183, lunedì 96, domenica 116, venerdì 204, giovedì 261, mercoledì 216, martedì 74, lunedì 198, domenica 164, sabato 158, venerdì 199, giovedì 193, mercoledì 152

Nelle altre province del Lazio sono stati registrati 369 casi e 9 decessi (ieri erano 370 casi e 8 decessi, mercoledì 417 casi e 7 decessi, martedì 311 casi e 13 decessi, lunedì 203 casi e 8 decessi, domenica 438 casi e 6 decessi, sabato 426 casi e 5 decessi, venerdì 580 casi e 5 decessi, giovedì 492 casi e 8 decessi, mercoledì 483 casi e 9 decessi, martedì 364 casi e 4 decessi, lunedì 243 casi e 8 decessi, domenica 529 e 4 decessi, sabato 501 casi e 9 decessi, venerdì 518 casi e 12 decessi, giovedì 579 e 8 decessi).

119 casi accertati di positività al COVID-19: Aprilia 11 Castelforte 3 Cisterna di Latina 8 Cori 1 Fondi 6 Formia 8 Gaeta 4 Itri 4 Latina 28 Monte San Biagio 4 Pontinia 8 Priverno 2 Sabaudia 9 San Felice Circeo 3 Santi Cosma e Damiano 1 Sermoneta 1 Sezze 2 Sonnino 3 Sperlonga 2 Saturnia 2 Terracina 9.

Sono stai registrati tre decessi: Aprilia, Latina, Sermoneta; di 60, 60 e 69 anni con patologie.

Guarigioni: 57
Ricoveri: 18
Vaccinazioni: 1634

Ieri i casi erano 101, mercoledì 104, martedì 87, lunedì 79, domenica 161, sabato 158, venerdì 228, giovedì 166, mercoledì 157, martedì 144, lunedì 130, domenica 176, sabato 195, venerdì 199, giovedì 225, mercoledì 140

149 casi accertati di positività al COVID-19: Cassino 18, Sora 18, Frosinone 16, Alatri 12, San Vittore Del Lazio 8, Anagni 7, Ceccano 5, Ferentino 5, Alvito 4, Boville Ernica 4, Campoli Appennino 3, Paliano 3, Strangolagalli 3.
2 casi a: Ausonia, Castelliri, Colle San Magno, Gallinaro, Isola Del Liri, Monte San Giovanni Campano, Pontecorvo, Ripi, Supino, Terelle, Veroli.
1 caso a: Amaseno, Arpino, Castrocielo, Ceprano, Colfelice, Filettino, Fontechiari, Giuliano Di Roma, Picinisco, Piedimonte San Germano, Pofi, Posta Fibreno, Rocca D’arce, Roccasecca, San Giovanni Incarico, Sant’apollinare, Sant’elia Fiumerapido, Torre Cajetani, Trevi Nel Lazio, Villa Latina.

Sono stai registrati cinque decessi: un uomo di 59 residente a Frosinone, un uomo di 91 anni residente a Veroli, un uomo di 50 anni residente ad Arnara, un uomo di 67 anni di Ferentino e una donna di 78 anni di Isola del Liri.

Comunicata la negativizzazione dal COVID-19 di 236 persone.

2437 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore.

Ieri i casi erano 177, mercoledì 149, martedì 124, lunedì 60, domenica 147, sabato 140, venerdì 184, giovedì 168, mercoledì 191, martedì 147, lunedì 68, domenica 175, sabato 211, venerdì 184, giovedì 234, mercoledì 219

42 casi accertati di positività al COVID-19: 9 a Viterbo, 5 a Civita Castellana, 3 a Sutri, 3 a Tarquinia, 2 a Blera, 2 a Canino, 2 a Capranica, 2 a Fabrica di Roma, 2 a Montalto di Castro, 2 a Nepi, 2 a Orte, 2 a Vetralla, 1 a Gallese, 1 a Monte Romano, 1 a Ronciglione, 1 a Tuscania, 1 a Vasanello, 1 a Vitorchiano.
Dei casi odierni, 26 presentano un link epidemiologico con casi precedentemente accertati e già isolati, 16 sono collegati a persone che hanno dichiarato di essere sintomatiche al drive in. Stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio 39 persone, 3 sono attualmente ricoverate presso le strutture COVID della Asl.

Comunicata la negativizzazione dal COVID-19 di 52 persone: 12 a Viterbo, 5 a Fabrica di Roma, 5 a Vitorchiano, 4 a Vasanello, 2 a Bassano Romano, 2 a Caprarola, 2 a Civita Castellana, 2 a Ronciglione, 2 a Soriano nel Cimino, 2 a Sutri, 2 a Vejano, 1 ad Acquapendente, 1 a Barbarano Romano, 1 a Capranica, 1 a Carbognano, 1 a Castiglione in Teverina, 1 a Corchiano, 1 a Faleria, 1 a Gallese, 1 a Nepi, 1 a Orte, 1 a Tuscania, 1 a Vetralla.

702 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore.

Ieri i casi erano 37, mercoledì 59, martedì 66, lunedì 28, domenica 68, sabato 67, venerdì 53, giovedì 69, mercoledì 85, martedì 49, lunedì 37, domenica 76, sabato 60, venerdì 76, giovedì 60, mercoledì 82

All’esito delle indagini eseguite nelle ultime 24 ore si registrano 59 nuovi soggetti positivi al test Covid 19.
Rieti (15) – Amatrice (1) – Antrodoco (6) – Cantalice (1) – Cittaducale (3) – Fara in Sabina (10) – Monte S. Giovanni (2) – Monteleone Sabino (2) – Montopoli in Sabina (1) – Poggio Bustone (2) – Poggio Moiano (2) – Poggio Nativo (3) – Posta (1) – Rivodutri (4) – Rocca Sinibalda (1) – Scandriglia (1) – Stimigliano (4).
Si registrano 57 nuovi guariti
(26) Rieti – (2) Borgorose – (3) Cantalice – (5) Collalto Sabino – (1) Contigliano – (2) Fara in Sabina – (1) Frasso Sabino – (1) Labro – (1) Mompeo – (1) Monte S. Giovanni – (1) Montenero Sabino – (5) Montopoli in Sabina – (3) Pescorocchiano – (1) Poggio Bustone – (1) Poggio Moiano – (2) Poggio Nativo – (1) Selci.
Numero tamponi eseguiti: 306.
Numero totale tamponi eseguiti: 67.687.
Si registra un decesso: una donna di 70 anni (reparto Terapia Intensiva OGP Rieti).
Totale positivi in provincia di Rieti: 1.148.

Ieri i casi erano 55, mercoledì 105, martedì 34, lunedì 36, domenica 62, sabato 61, venerdì 115, giovedì 89, mercoledì 50, martedì 24, lunedì 8, domenica 102, sabato 35, venerdì 59, giovedì 60, mercoledì 53

 

Questi i dati di Roma e di tutto il Lazio (compresa Roma) dal 2 febbraio al 2 aprile:

18/03 – Roma 805 casi e nel Lazio 1963 (23 decessi)
19/03 – Roma 950 casi e nel Lazio 2188 (38 decessi)
20/03 – Roma 865 casi e nel Lazio 1821 (24 decessi)
21/03 – Roma 761 casi e nel Lazio 1739 (15 decessi)
22/03 – Roma 714 casi e nel Lazio 1407 (19 decessi)
23/03 – Roma 783 casi e nel Lazio 1491 (26 decessi)
24/03 – Roma 779 casi e nel Lazio 1709 (30 decessi)
25/03 – Roma 901 casi e nel Lazio 2055 (33 decessi)
26/03 – Roma 910 casi e nel Lazio 2006 (37 decessi)
27/03 – Roma 955 casi e nel Lazio 1825 (15 decessi)
28/03 – Roma 917 casi e nel Lazio 1836 (14 decessi)
29/03 – Roma 879 casi e nel Lazio 1403 (45 decessi)
30/03 – Roma 856 casi e nel Lazio 1593 (32 decessi)
31/03 – Roma 902 casi e nel Lazio 1800 (38 decessi)
01/04 – Roma 907 casi e nel Lazio 1838 (33 decessi)
02/04 – Roma 1046 casi e nel Lazio 1918 (43 decessi)

Le vaccinazioni effettuate nel Lazio, alle ore 15:03 di oggi 2 aprile 2021, sono 1.090.660 di cui 17.874 sono quelle odierne.

313.822 sono le persone a cui è stata somministrata la seconda dose di vaccino.

Per vedere tutti i dati aggiornati, comprese le fasce d’età e i totali suddivisi per hub, questo è il
link sulle vaccinazioni anti-covid nel Lazio

 

Siglato l’accordo quadro tra Federfarma, Assofarm, Governo, Regioni e Province autonome: le farmacie italiane si preparano a diventare centri di somministrazione del vaccini anti-Covid. Nel Lazio, per il momento, si parla del vaccino Johnson & Johnson e si dovrebbe partire a fine aprile ma – ha comunicato il 1 aprile alla nostra redazione il Dr. Matteazzi, Segretario di Federfarma Roma – “molto dipenderà dalla disponibilità dei vaccini”.
L’utente potrà prenotarsi sul sito della Regione Lazio scegliendo la farmacia di riferimento o la più vicina a casa. Quante farmacie si sono già rese disponibili? – gli abbiamo chiesto – “Nel Lazio hanno aderito 1.000 farmacie e si conta di poter somministrare circa 20.000 vaccini al giorno”

 

 

Elenco redatto secondo l’accordo tra Regione Lazio e le associazioni di categoria
(anche molecolari) aggiornato al 22 marzo mattina.

Elenco delle Farmacie che eseguono i tamponi antigienici rapidi e test sierologici covid-19
aggiornato al 22 marzo.

— Roberto Burioni spiega come funzionano i vari test [
VIDEO
]

Elenco dei Drive in Covid-19 a Roma e nel Lazio
(aggiornato al 22 marzo)

E breve vademecum sui tamponi

Link all’
app Salute Lazio per Android
 e link all’
app Salute Lazio per App Store
.


Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19
 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma
 in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate settimanalmente, per consentire il consolidamento dei dati.

Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino al 25 marzo 2021.

La 
mappa interattiva
 sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione 
mobile
 e in versione 
desktop
.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc 
–  
Versione per smartphone e tablet

Istituito anche il gruppo Facebook: #TERAPIADOMICILIARECOVID19

La medicina come missione, come bisogno di salvare, prestando fede al giuramento fatto quando si è fatta la scelta di essere medico, oggi più che mai è in risalto…

 

Con la consulenza della dott.ssa Maria Siano (pediatra con esperienza in Covid Hospital),
spieghiamo come comportarsi in questi casi all’interno delle aree comuni
.

 

Il vademecum delle norme alle quale devono attenersi

il malato Covid-19 e i suoi familiari.

Intervista al Dott. Andrea Campana, Responsabile del Centro Covid dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Perché alcuni bambini guariscono prima? In che modo questi risultati miglioreranno la situazione?
 

Realizzato dalla Regione Lazio, in collaborazione con l’Istituto Spallanzani un piccolo manuale con i corretti comportamenti da seguire in casa nel contrasto al Covid-19, è possibile scaricarlo da qui 
IL MANUALE

Intervista alla Vice Presidente di Federalberghi Roma
, Antonella De Gregorio

Al numero verde anti-covid 800-118-800 risponde una nuova centrale telefonica dedicata al monitoraggio costante di chi si trova a casa malato.
Questa sala operativa è in costante contatto con i territori, le Asl, le Uscar, che possono intervenire o mandare l’ambulanza nelle situazioni più critiche.

È attivo lo sportello di ascolto psicologico al Numero Verde regionale 800 118 800 o ci si può rivolgere ai numeri dei servizi organizzati da alcune strutture sanitarie regionali disponibili qui: 
https://salutelazio.it/sostegno-psicologico
.

Intervista al Segretario di Federfarma Roma Dr. Massimiliano Matteazzi

Intervista al dott. Sebastiano Capurso, Presidente di ANASTE Lazio e medico responsabile della RSA Bellosguardo di Civitavecchia

 

La statistica sarebbe un’arma molto utile per “prevedere le richieste di terapie intensive in maniera molto accurata”.

Intervista al Prof. Alessio Farcomeni

Seconda intervista al Prof. Alessio Farcomeni, docente di Statistica dell’Università Tor Vergata

“La zona rossa deve essere tempestiva e di durata sufficiente a scongiurare nuove chiusure in futuro. In questo senso i criteri su Rt (e ora sull’incidenza a 250 per 100.000) sono stati fallimentari…”

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI