Servizi > Feed-O-Matic > 120946 🔗

Domenica 6 Giugno 2021 19:06

I Colori dei Romani in Mostra alla Centrale Montemartini

La Centrale Montemartini riapre al pubblico con la Mostra “Colori dei Romani. I Mosaici dalle Collezioni Capitoline“. La Mostra è in programma dal 27 Aprile al 15 Settembre e regala un viaggio emozionante nell’arte del mosaico, all’interno di un Museo…

The post
I Colori dei Romani in Mostra alla Centrale Montemartini
appeared first on
You Local Rome
.

#mostre e musei #centrale montemartini #musei capitolini
leggi la notizia su You Local Rome



La Centrale Montemartini riapre al pubblico con la Mostra “Colori dei Romani. I Mosaici dalle Collezioni Capitoline“.

La Mostra è in programma dal 27 Aprile al 15 Settembre e regala un viaggio emozionante nell’arte del mosaico, all’interno di un Museo davvero unico nel suo genere.

Andiamo a scoprire di più sulla Mostra in corso alla Centrale Montemartini!

La Mostra “Colori dei Romani. I Mosaici dalle Collezioni Capitoline” è stata inaugurata da poche settimane e ci auguriamo sia di buon auspicio per un ritorno alla normalità dopo i lunghi mesi di chiusure legate all’emergenza Covid.

La Mostra in corso – a cura di Claudio Parisi Presicce, Nadia Agnoli e Serena Gugliemi – presenta opere appartenenti alla collezione dei Musei Capitolini, di cui la Centrale Montemartini rappresenta una delle tre sedi, assieme alla storica sede in Piazza del Campidoglio e a quella di Villa Caffarelli, recentemente inaugurata con la
Mostra dei Marmi Torlonia
 di cui vi abbiamo parlato nel nostro blog.

centrale montemartini di roma
La monumentale facciata di ingresso alla Centrale Montemartini di Roma.

La Mostra alla Centrale Montemartini disegna un percorso avvincente nell’arte del mosaico a Roma, dal I secolo a.C. al IV secolo d.C.

Sono esposte decine di opere rinvenute soprattutto tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900, durante la trasformazione urbanistica di Roma in nuova capitale del Regno d’Italia.

Pensiamo in particolare agli scavi e agli sbancamenti che hanno portato alla fondazione di interi nuovi quartieri attorno alla stazione Termini (i Rioni Esquilino, Castro Pretorio, Sallustiano e Celio, su tutti) e allo sviluppo della rete stradale cittadina (con l’apertura, ad esempio, delle grandi arterie di Via Cavour, Via Nazionale e Corso Vittorio Emanuele).

E’ proprio durante questi lavori che un’infinità di meraviglie della città antica sono tornate alla luce, dopo un sonno durato secoli.

mostra colori dei romani centrale montemartini
In Mostra, ai numerosi mosaici si affiancano capolavori di statuaria romana, affreschi e decorazioni sepolcrali.

Domus patrizie, ninfei, auditorium, immensi giardini che ospitavano raffinate opere d’arte, affreschi variopinti, preziosi mosaici. Centinaia di capolavori che sono confluiti nelle collezioni dei Musei Capitolini (i più antichi della città) e in quelle di nuovi Musei nati proprio a cavallo tra l’800 e il ‘900 per ospitare questi ritrovamenti (ci riferiamo anzitutto al Museo Nazionale Romano, articolato oggi in quattro meravigliose sedi).

E’ curioso pensare come anche la Centrale Montemartini nascesse proprio in quegli anni, ma per esigenze molto diverse. La Montemartini, infatti, inaugurata dal Comune nel 1912, era la prima centrale elettrica di Roma! Solo un secolo più tardi sarà riconvertita in struttura museale. (Per saperne di più vi invitiamo a leggere il nostro articolo sulla
Centrale Montemartini di Roma
).

sala delle macchine centrale montemartini
Il bianco del marmo antico e il ferro dei motori si combinano armoniosamente nella Sala Macchine della Centrale Montemartini.

La dismessa centrale è tornata dunque ad illuminare Roma, in un viaggio nel tempo all’insegna del bello che solo la Città Eterna è in grado di regalare.

La Mostra “Colori di Roma” presenta mosaici, affreschi e sculture dalle Collezioni Capitoline.

Promossa da
Roma Culture e Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali
e organizzata da
Zètema Progetto Cultura
, la Mostra è ospitata al pian terreno della Centrale Montemartini e le opere sono distribuite in quattro sezioni tematiche, all’interno delle quali il percorso segue un ordine cronologico.

Non intendiamo descriverne tutto il percorso espositivo in questa sede, ma piuttosto condividere con voi alcune suggestioni che la Mostra ci ha trasmesso.

mostra museo montemartini
A nostro avviso, nella sua apparente semplicità, questa è una delle decorazioni musive più eleganti in Mostra al Museo della Centrale Montemartini.

Nelle sale della Centrale si percepisce nitidamente la continuità con il passato (furono i Greci a trasmettere ai Romani l’arte del mosaico, ispirandoli nella scelta dei colori, dei materiali e dei motivi decorativi) e l’evoluzione degli stili e delle tecniche nel corso del tempo (tra la tarda repubblica e l’alto impero il mosaico raggiunse una diffusione enorme a Roma, sia nelle strutture pubbliche di rappresentanza che nei grandi impianti termali che nelle abitazioni e ville private. Al mosaico pavimentale si affiancò inoltre quello parietale, invenzione squisitamente romana).

mosaici museo montemartini roma
Altri motivi ornamentali in Mostra al Museo Montemartini.

Ai mosaici bicromi si sovrapposero col tempo opere policrome di straordinaria complessità, grazie allo sviluppo di tecniche e materiali che permettevano combinazioni di colori ed effetti di luce semplicemente spettacolari (accanto alla pietra si consolidò l’uso della pasta vitrea per forgiare tessere musive più luminose).

mosaico roma centrale montemartini
Questo splendido mosaico parietale in mostra alla Centrale Montemartini è stato ritrovato a fine ‘900 presso Palazzo Rospigliosi, durante i lavori di scavo per l’apertura di Via Nazionale. Le tessere policrome in pasta vitrea disegnano il profilo di una nave in partenza (probabilmente dal porto di Alessandria d’Egitto in direzione di Roma).

Il mosaico invase presto anche gli spazi del sacro. In Mostra ne abbiamo magnifici esempi con le opere della Basilica Hilariana ritrovate durante gli scavi per la costruzione dell’ospedale militare del Celio.

mosaico basilica hilariana
Mosaico pavimentale della Basilica Hilariana. (Foto: www.centralemontemartini.org)

La Mostra in corso alla Centrale Montemartini si sofferma anche sull’uso del mosaico nelle decorazioni sepolcrali. L’arte musiva, infatti, fu ampiamente utilizzata per impreziosire i sepolcri delle famiglie patrizie che sorgevano lungo le vie consolari, subito fuori dalle mura cittadine.

sepolcro antica roma
I volti dei defunti erano spesso scolpiti all’esterno dei sepolcri nell’antica Roma, come in questa opera in mostra alla Centrale Montemartini.

Molti dei sepolcri che ammiriamo ancora oggi lungo l’Appia Antica (e non solo), un tempo erano sontuosamente decorati con affreschi e mosaici che raccontavano del defunto e -seguendo una simbologia articolata e ancora non del tutto decodificata– vegliavano sul suo sonno.

mosaico sepolcro appia antica
Mosaico policromo con tessere di pietre calcaree, marmo e paste vitree ritrovato in una tomba lungo la Via Appia. Il pavone con la coda aperta era un simbolo di benessere e rinascita nella simbologia antica. (Foto: www.centralemontemartini.org)

Sull’immagine beneaugurante di questa ruota di pavone non ci resta che augurarvi una splendida visita alla Mostra in corso.

E se volete saperne di più anche sulla storia del Museo che la ospita, non esitate a contattarci per organizzare una visita guidata della Centrale Montemartini. Le
guide YouLocal
vi sveleranno i segreti di un posto davvero unico!

  • Indirizzo: Via Ostiense 106, 00154 – Roma
  • Date: 27/04/21 – 15/09/21
  • Orari: dal martedì alla domenica, ore 9 – 19. La biglietteria chiude un’ora prima
  • Biglietti e Prenotazioni: Prenotazione consigliata ma non obbligatoria. Ingresso gratuito per i possessori della
    MIC card
  • Website:
    Centrale Montemartini
The post
I Colori dei Romani in Mostra alla Centrale Montemartini
appeared first on
You Local Rome
.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI