Servizi > Feed-O-Matic > 135731 🔗

Sabato 4 Settembre 2021 19:09

I pendolari dimenticati della Roma-Lido

Ostia abbandonata

A seguito dell’annuncio da Ostia si è levato un grido misto rabbia e dolore da una parte della cittadinanza che si è sentita tagliata fuori dal resto della Capitale e in più non ha gradito l’accostamento della ferrovia regionale con il Trenino del Mare: Giorgia considera che chi ha deciso la chiusura probabilmente non ha mai preso il trenino e non si rende conto di quanta gente faccia affidamento da anni sulle stazioni di Stella Polare, Castel Fusano e Colombo per andare al lavoro, a scuola ed all’università.

Non solo, come fa notare Monica a Stella Polare convergono gli utenti che non devono andare solo al mare, ma c’è l’Ospedale Grassi, il CPO, il Centro Paraplegici di Ostia, scuole di ogni ordine e grado ed il Dipartimento di ingegneria delle tecnologie per il mare di Roma Tre, sebbene chiuso temporaneamente.

Dello stesso parere Maria che si chiede come faccia chi va a scuola da quelle parti, perché se è vero che la Roma-Lido collega il X Municipio al Centro, è anche vero che dovrebbe essere sfruttata anche per i movimenti interni al territorio, anche per questo motivo era stata fatta la proposta di trasformare la linea ferroviaria in metropolitana: la famosa Linea E.

Si legge disillusione sulle pagine Facebook di Ostia, per esempio Monica fa notare come ogni inizio di settembre, in concomitanza dell’inizio delle scuole, nel Municipio succeda sempre qualcosa: “Proprio dal 13 settembre che iniziano le scuole devono chiudere queste tre stazioni? Ogni anno a settembre ce n'è una, come quando hanno chiuso il ponte della Scafa. Come andranno i ragazzi a scuola?”

Il sentimento generale è ben riassunto da Francesca: Credo che un fatto così sia gravissimo. Volontariamente si taglia fuori dalla possibilità di muoversi verso la città, una parte di Ostia non indifferente.

I mezzi sostitutivi

Per ovviare al disservizio, Atac ha predisposto un piano di mezzi sostitutivi, che non sembra incontrare il favore degli utenti, della situazione attuale ha parlato Monica sostenendo che al momento non ci sono collegamenti con lido centro che lo 06 e, dalla parte del Grassi, lo 05, mentre Giorgia è più delusa: “sinceramente non mi interessa se potenziano altre linee! A me interessa la Roma lido. Sembra che si stia facendo di tutto per isolare Ostia”

Alcuni utenti sono ottimisti, altri fatalisti, mentre c’è chi sostiene che una passeggiata di 10 minuti non è la fine del mondo, Rosaria pare fidarsi del servizio sostitutivo che verrà messo in piedi da Atac e comunque “i treni erano carri bestiame e andavano sistemati”

Quello che si percepisce leggendo i commenti degli abitanti di Ostia è una delusione generalizzata, in parte portata dai disagi pratici che si troveranno ad affrontare per il taglio della linea, ma soprattutto un disagio morale per essere tagliati fuori da Roma, d’altronde, come conclude Giorgia, per congiungersi al centro, non c’è alternativa alla Roma-Lido.



#roma-lido
leggi la notizia su Odissea Quotidiana

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI