Servizi > Feed-O-Matic > 140525 🔗

Mercoledì 15 Settembre 2021 14:09

Green Pass, cosa cambia da ottobre 2021 in Italia per dipendenti e lavoratori: regole e novità del nuovo decreto

Continua a essere al centro dell’attenzione e del dibattito nazionale il Green Pass, quel certificato che dallo scorso 6 agosto serve di fatto per ‘partecipare’ alla vita sociale. Dal cinema al teatro, fino all’obbligo di mostrare la certificazione verde a scuola e sui mezzi di trasporto a lunga percorrenza. Un documento ‘prezioso’, utile per scongiurare […]

Continua a leggere
Green Pass, cosa cambia da ottobre 2021 in Italia per dipendenti e lavoratori: regole e novità del nuovo decreto
su
Il Corriere della Città
.

leggi la notizia su Il Corriere della Città



Continua a essere al centro dell’attenzione e del dibattito nazionale il Green Pass, quel certificato che dallo scorso 6 agosto serve di fatto per ‘partecipare’ alla vita sociale. Dal cinema al teatro, fino all’obbligo di mostrare la certificazione verde a scuola e sui mezzi di trasporto a lunga percorrenza. Un documento ‘prezioso’, utile per scongiurare eventuali chiusure e che presto, forse, potrebbe diventare obbligatorio anche per diverse categorie di lavoratori. Questa settimana, infatti, dovrebbe essere approvato un maxi decreto e dovrebbe scattare l’obbligo di Green Pass, nonostante diverse polemiche, anche sul posto di lavoro, che sia con un tampone negativo o con il percorso vaccinale completo. 

Leggi anche:
Estensione Green Pass, quando diventerà obbligatorio per dipendenti Pa e lavoratori privati

Sono in tanti a concordare sull’obbligo di Green Pass sul luogo di lavoro, perché per molti solo così si potrà ritornare alla normalità senza dover cadere di nuovo nel baratro del lockdown o di un’Italia divisa in “zone colorate” a seconda del rischio. Al momento non c’è ancora nessuna ufficialità, il dibattito è tutto aperto, ma domani in mattinata dovrebbe essere convocata la cabina di regia a Palazzo Chigi, poi subito dopo dovrebbe riunirsi il Consiglio dei Ministri per approvare il nuovo decreto. Ma se così dovesse essere, il Governo darebbe tempo ai lavoratori di vaccinarsi fino al 10 ottobre, data in cui entrerà in vigore l’obbligo di Green Pass per chi lavora nelle RSA. 

Leggi anche:
 Toti “Allargare il green pass a tutte le categorie dei lavoratori”

Per chi lavora nel pubblico il certificato diventerà quasi sicuramente obbligatorio, mentre è ancora da capire cosa succederà nelle aziende private. Quasi sicuramente dovrà mostrare il Green Pass chi lavora a contatto con il pubblico, proprio in quei luoghi dove dal 6 agosto scorso il certificato è obbligatorio: dai camerieri ai ristoratori fino al personale di teatri, cinema, palestre, stadi. Insomma, non ci sono dubbi: il Governo, come ha detto Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e le autonomie, ai microfoni di Radio Rai, è pronto ad accelerare.

“Abbiamo intrapreso una strada chiara – ha spiegato – il Consiglio dei ministri di domani sarà sicuramente un momento importante. Si va verso l’obbligo del certificato verde non solo per i lavoratori del pubblico impiego ma anche per quelli del settore privato. Solo immunizzando la stragrande maggioranza della popolazione possiamo contenere i contagi. Il vaccino è l’unica arma che abbiamo contro il Covid”. 

Continua a leggere
Green Pass, cosa cambia da ottobre 2021 in Italia per dipendenti e lavoratori: regole e novità del nuovo decreto
su
Il Corriere della Città
.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI