Servizi > Feed-O-Matic > 172907 🔗

Domenica 21 Novembre 2021 14:11

Il tram 2 torna sui binari dal 18 dicembre




E' stata accelerata la conclusione dei lavori sulla sede tranviaria del tram 2, che entro fine novembre sarà pronta consentendo finalmente al tram di entrare in esercizio il 18 dicembre”. 

Le parole di Roberto Gualtieri suonano come musica per le orecchie dei pendolari di Roma nord orfani da un anno della linea tramviaria che collega la zona di piazza del Popolo a quella di piazza Mancini, percorrendo la via Flaminia.

La linea 2 sospesa a novembre del 2020

La necessità della messa in sicurezza e della manutenzione sulla linea hanno portato il tram 2 a uno stop forzato: era il novembre del 2020. Esattamente un anno, i pendolari di Roma nord hanno iniziato a denunciare i disagi legati all’assenza di questo importante mezzo di collegamento. 

Già perché con la ‘sparizione’ della linea sono stati messi su strada bus sostituivi che, come è facile immaginare, sono spesso stracolmi. Non solo, difficoltà anche per gli utenti ammassati alle fermate, impegnati a tentare la grande impresa: salire a bordo del bus per tornare a casa o andare al lavoro. 

La commissione capitolina di febbraio conferma i timori dei cittadini

Un anno di ‘passione’ e di disservizi ma anche di denunce da comitati e cittadini soprattutto perché la lunghezza del tram, pari a 33 metri, consente 56 posti a sedere e 184 posti in piedi per un totale di ben 240 posti. 

Nettamente minore, invece, la capienza dei bus sostitutivi: con i loro 12 metri di lunghezza prevedono 22 posti a sedere e 70 posti in piedi, per un totale di 92 posti. 

A febbraio di quest’anno, la commissione mobilità del Campidoglio ha confermato i timori dei cittadini: mancano i soldi necessari per la manutenzione. E l’appuntamento con ‘il ritorno alla normalità’ è slittato nel 2022.  




Male anche le altre linee tramviare: dimezzate le frequenze del 3

E se Atena piange, Sparta non ride. Sì perché se la linea 2 del tram è ferma da un anno, le altre – seppur attive – non se la passano meglio, soprattutto in questa settimana. 

Nell’ultima settimana abbiamo assistito a quattro deragliamenti della linea 3 a causa di foglie e detriti sui binari, del resto la sua frequenza è simile a quella di un treno regionale. Gli altri tram: 5, 14 e 19 sostituiti da bus nel tratto di via Bresadola. 

I disagi hanno spinto il
Codacons a presentare un esposto alla Procura

Intanto, come già raccontato nei giorni scorsi, il motivo di tutti questi disagi è da ricercare nel connubio binari vecchi e mezzi moderni: i "nuovi mezzi" a pianale ribassato non sono adatti per i binari romani e con il tempo sono finiti usurati. L’incompatibilità ha messo ko la linea 2, ha azzoppato la linea 3 e rallentato la linea 8.

da Roma Today




* indicates required
Email Address *
Email Format
  • html
  • text

#tram
leggi la notizia su Odissea Quotidiana

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI