Servizi > Feed-O-Matic > 186193 🔗

Lunedì 20 Dicembre 2021 17:12

D’Amato: Lazio in giallo a Capodanno

L’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato prevede il Lazio in giallo a Capodanno. A Natale la regione rimarrà in zona bianca. D’Amato: Lazio in giallo da Capodanno «Siamo ancora in una situazione di zona bianca, ma con una evoluzione che probabilmente ci porterà ad un cambio colore verso il capodanno», ha spiegato l’assessore a Rai Radio1, ospite…
Continue reading D’Amato: Lazio in giallo a Capodanno

L'articolo
D’Amato: Lazio in giallo a Capodanno
proviene da
MetroNews
.

leggi la notizia su Roma – Pagina Array – MetroNews



L’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato prevede il Lazio in giallo a Capodanno. A Natale la regione rimarrà in zona bianca.

«Siamo ancora in una situazione di zona bianca, ma con una evoluzione che probabilmente ci porterà ad un cambio colore verso il capodanno», ha spiegato l’assessore a Rai Radio1, ospite della trasmissione “In Vivavoce”.

Il conduttore ha chiesto a D’Amato se prevede una zona gialla a breve. «La prevedo verso la fine dell’anno, Natale sarà in bianco».

Il governatore del Lazio Nicola Zingaretti accelera sulle misure contro il Covid: «Oggi firmerò l’ordinanza per le mascherine nel Lazio». Parole pronunciate a margine della conferenza stampa che introduce la telemedicina per i detenuti nel carcere di Rebibbia. Il provvedimento entrerà in vigore dal 23 dicembre.

Per Zingaretti si tratta di «una misura preventiva, ma come sempre puntiamo ad anticipare il virus». Il governatore ha poi aggiunto: «Sono contrarissimo all’ipotesi dei tamponi per andare al cinema o al teatro o al ristorante. La via maestra è il vaccino e concordo con la scelta, che credo stia prendendo il governo, di ridurre il il green pass alla durata della copertura vaccinale, vedremo se 6 o 7 mesi».

«Dobbiamo prepararci a correre per fare le terze dosi, saranno queste a mettere davvero i sicurezza la popolazione. Vedremo le decisioni che prenderà il governo ma non credo che la soluzione sia il tampone per le attività ricreative», ha concluso Zingaretti.

Migliora intanto il quadro clinico della bimba di sette mesi ricoverata nella notte di sabato per insufficienza respiratoria severa da Covid presso l’area rossa del Dipartimento di emergenza, accettazione e pediatria generale dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

La bambina era stata trasferita da Cosenza per l’aggravarsi delle condizioni cliniche assai critiche dal punto di vista respiratorio, presentando un tipo di danno alveolare simile a quello del Covid adulto. Nella notte il quadro respiratorio ha presentato un miglioramento che ha consentito una riduzione del supporto ventilatorio.

I parametri di ossigenazione sono migliorati conseguentemente. Le condizioni cliniche restano tuttavia ancora critiche e la prognosi rimane riservata. Lo ha reso noto l’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Oggi nel Lazio su 35.689 test eseguiti, si registrano 1.638 nuovi casi positivi (-766). I decessi sono 14 (+1), 904 i ricoverati (+76), 119 le terapie intensive (+2) e +893 i guariti.

Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,5%. I casi a Roma città sono a quota 824.

Nel Lazio sono state superate «le 15 mila vaccinazioni pediatriche somministrate e prosegue il trend di crescita delle prime dosi». Lo ha reso noto l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.

«Superati 1,5 milioni di dosi booster per un totale di 10,4 milioni di somministrazioni nel Lazio. Ieri sono state effettuate quasi 45 mila vaccinazioni, il 32% in più del target commissariale», ha concluso l’assessore.

L'articolo
D’Amato: Lazio in giallo a Capodanno
proviene da
MetroNews
.

più letti
Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI