Servizi > Feed-O-Matic > 190029 🔗

Giovedì 30 Dicembre 2021 16:12

Gualtieri, Capodanno: niente botti e assembramenti a Roma

Niente botti e fuochi d’artificio a Roma dal 31 dicembre al 6 gennaio 2022. Il sindaco Roberto Gualtieri ha firmato l’ordinanza che vieta l’utilizzo di petardi e giochi pirotecnici fino al giorno della Befana. Gualtieri, Capodanno: niente botti e assembramenti a Roma Il provvedimento è stato adottato non solo per evitare il pericolo di incendi…
Continue reading Gualtieri, Capodanno: niente botti e assembramenti a Roma

L'articolo
Gualtieri, Capodanno: niente botti e assembramenti a Roma
proviene da
MetroNews
.

#edizioni locali #roma #botti #gualtieri #ordinanza
leggi la notizia su Roma – Pagina Array – MetroNews



Niente botti e fuochi d’artificio a Roma dal 31 dicembre al 6 gennaio 2022. Il sindaco Roberto Gualtieri ha firmato l’ordinanza che vieta l’utilizzo di petardi e giochi pirotecnici fino al giorno della Befana.

Il provvedimento è stato adottato non solo per evitare il pericolo di incendi e proteggere gli animali ma anche per prevenire eventuali assembramenti nelle piazze capitoline visto l’andamento crescente dei contagi.

Annullati, nei giorni scorsi, il concertone di Capodanno, i festeggiamenti sotto al Colosseo e tutti gli altri appuntamenti in strade e piazze della città. Resteranno chiuse anche le discoteche mentre sarà possibile festeggiare il nuovo anno con amici e parenti in casa, al ristorante o nelle ville.

«Ho firmato l’ordinanza che vieta i botti di Capodanno a Roma. Tuteliamo così l’incolumità degli adulti e soprattutto dei minori, spesso vittime di incidenti, evitiamo di terrorizzare gli animali e di inquinare l’ambiente. Festeggiamo il nuovo anno in sicurezza». Così sui suoi canali social il sindaco di Roma Roberto Gualtieri.

Il primo giorno dell’anno il Bioparco di Roma è aperto dalle ore 9:30 alle 17:00, ingresso consentito fino alle 16:00. Sabato primo gennaio 2022 sarà possibile assistere ai pasti degli animali, mentre domenica 2 appuntamento con l’attività “Animali e pregiudizi”. Lo comunica il Bioparco.



Sabato i guardiani del Bioparco saranno a disposizione dei visitatori per raccontare curiosità in particolare sugli gli ingredienti del pranzo di: lemuri catta alle ore 11:30, elefanti asiatici a mezzogiorno, orsi alle ore 12:30. E poi scimpanzé alle ore 14:00, foche grigie alle ore 15.30, infine i pinguini del Capo alle ore 16:00.



Domenica 2 gennaio dalle ore 11:00 alle ore 15:00 si svolgerà l’attività “Animali e pregiudizi”, speciali incontri ravvicinati, a cura dello staff Bioparco, con pitone reale, testuggine frittella, tiliqua dalla lingua azzurra, blatte soffianti, insetti stecco, rospi, furetti. Animali che possono suscitare paura o ribrezzo, ma affascinanti e soprattutto indispensabili per l’equilibrio degli ecosistemi. “Animali e pregiudizi” è su prenotazione, da effettuare il giorno stesso della visita all’ingresso del Bioparco, fino ad esaurimento posti. Le iniziative sono incluse nel prezzo del biglietto Bioparco e si svolgono nel rispetto delle normative anti-Covid.

L’acquisto del biglietto di ingresso si può effettuare
on line
o presso le biglietterie. È obbligatorio esibire il Green Pass solo per accedere nei luoghi al chiuso (Rettilario e Aule didattiche-Laboratorio). Per visitare il parco in sicurezza è obbligatorio per tutti – ad esclusione dei bimbi da zero a sei anni – indossare la mascherina; all’interno del parco il pubblico troverà tutte le indicazioni utili per la visita, come rispettare la distanza di sicurezza, evitare ogni forma di assembramento e non toccare balaustre e vetrate.

L'articolo
Gualtieri, Capodanno: niente botti e assembramenti a Roma
proviene da
MetroNews
.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI