Servizi > Feed-O-Matic > 190052 🔗

Venerdì 31 Dicembre 2021 07:12

We Run Rome annullata

Annullata con Ordinanza sindacale n.249 del 30 dicembre 2021 la manifestazione sportiva We Run Rome in programma sabato 31 dicembre 2021. Il 
… Continua...

#cronaca #sport
leggi la notizia su Cronaca – Abitare A Roma




Annullata con 
Ordinanza sindacale n.249
 del 30 dicembre 2021 la manifestazione sportiva We Run Rome in programma sabato 31 dicembre 2021.

Il provvedimento è stato motivato da ragioni di sicurezza in relazione alla diffusione del virus Covid 19.

D’AMATO, ‘BENE GUALTIERI SU REVOCA MARATONINA, FASE ATTUALE RICHIEDE PRUDENZA’

“Bene ha fatto il sindaco di Roma, Gualtieri a revocare la maratona, non per mancanza del rispetto dei protocolli, che sicuramente erano stati messi in atto scrupolosamente dagli organizzatori, ma perché le condizioni epidemiologiche consigliano estrema prudenza e cautela, come per altro indicato dalla Asl e dal SERESMI dello Spallanzani”.

Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Il comunicato di Camillo Franchi Scarselli


Alle 22:45 un giornalista gentilmente mi ha girato l’ordinanza del Sindaco che qui allego. Ordinanza di cui, sempre a mezzo stampa, avevamo letto la possibile genesi. Quindi ora, solo ora, mi trovo a dover veramente annullare la We Run Rome 2021.

Ci scusiamo con i tanti amici Runner iscritti e gli oltre 500 tra operatori della Protezione Civile, della Polizia Municipale, e le tante Associazioni e fornitori che si erano impegnati per mesi nella messa in opera di un evento, giunto alla sua decima edizione, dove ognuno di noi era impegnato nel seguire nei minimi dettagli i protocolli governativi e federali.Da quattro giorni, per diluirne la distribuzione, allo Stadio Nando Martellini stavamo consegnando i pacchi gara, e anche là i percorsi di entrata e uscita allo stadio impedivano ogni tipo di incrocio tra persone, dopo aver controllato ad ognuno temperatura, Green Pass, documenti.
La gara si sarebbe svolta in una “bolla” tutelata da oltre 500 persone consapevoli della gravità del momento, preparate a gestire al meglio (e nel rispetto dei protocolli) le drammatiche circostanze in cui comunque tutti viviamo. Oggi, in un sopralluogo lungo la Via del Corso (anticamente la “via della Corsa”) osservavo che certamente il corridoio transennato che avevamo progettato sarebbe stato assai più sicuro della confusione in cui mi stavo trovando.

La sicurezza viene sopra ogni cosa. Siamo perfettamente consapevoli che tutti dobbiamo dare il massimo per contrastare la diffusione del Virus. Eravamo infatti convinti di aver fatto tutto il possibile, in costante coordinamento con gli Uffici del Comune e della Federazione di Atletica Leggera. Anche oggi abbiamo ricevuto le ultime PEC confermative.
Una grande amarezza e un grande danno per la città e tutti noi.

Non aver ancora ricevuto a quest’ora alcuna comunicazione da parte degli Enti preposti, ma dover conoscere tutto solo dalla stampa, non può che far aumentare il dispiacere e lo stupore.

più letti
Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI