Servizi > Feed-O-Matic > 192049 🔗

Mercoledì 5 Gennaio 2022 18:01

Covid senza freni nel Lazio: 14.464 contagi nelle ultime 24 ore

Covid senza freni nel Lazio: nelle ultime 24 ore i contagi registrati sono 14.464 su oltre 110mila test effettuati. Nella Capitale i casi sono stati 7.764. Covid senza freni nel Lazio: 14.464 contagi nelle ultime 24 ore Nel Lazio su 32.839 tamponi molecolari e 77.458 antigenici per un totale di 110.297 test, si registrano oggi…
Continue reading Covid senza freni nel Lazio: 14.464 contagi nelle ultime 24 ore

L'articolo
Covid senza freni nel Lazio: 14.464 contagi nelle ultime 24 ore
proviene da
MetroNews
.

#edizioni locali #roma
leggi la notizia su Roma – Pagina Array – MetroNews



Covid senza freni nel Lazio: nelle ultime 24 ore i contagi registrati sono 14.464 su oltre 110mila test effettuati. Nella Capitale i casi sono stati 7.764.

Nel Lazio su 32.839 tamponi molecolari e 77.458 antigenici per un totale di 110.297 test, si registrano oggi 16.464 nuovi casi positivi al Covid-19 (più 7.087 rispetto a ieri), con 7.764 contagi a Roma.

Inoltre, si registrano 14 decessi (meno 2 rispetto a ieri) e 1.209 guariti. Per quanto riguarda l’occupazione dei posti letto negli ospedali, i ricoverati sono 1.301 (più 19 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive sono 176 (più 13 rispetto a ieri).

«Il rapporto tra positivi e tamponi è al 14,9%. Record di casi e di tamponi». Lo spiega l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. «La pressione sugli ospedali e operatori sanitari è dovuta principalmente ai no-vax – sottolinea D’Amato -. Auspico che si valuti seriamente l’obbligo vaccinale». Rispetto al 5 gennaio dello scorso anno, si registrano 1.568 ricoveri in meno in area medica, 132 in meno in terapia intensiva e 58 decessi in meno. «Numeri che dimostrano l’importanza della vaccinazione», torna a ribadire l’assessore D’Amato.

«Forse i giornali dovrebbero occuparsi meno della Regione Lombardia e di più dell’inefficienza della Regione Lazio. Lunedì sono risultato positivo al Covid19 con un tampone molecolare, oggi siamo a mercoledì e il mio “super green pass” (da due dosi di vaccino) risulta ancora regolarmente valido». Lo scrive su Facebook l’ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

«Sono ovviamente in quarantena da lunedì fino a quando non risulterò negativo ad un nuovo tampone, ma questo a quanto pare è affidato solo al mio personale senso civico, visto che i controlli ufficiali regionali sembrano non funzionare – aggiunge l’ex sindaco -. Nella stessa situazione si trova anche la mia compagna. Mi domando: quanti altri positivi accertati dai tamponi si trovano nella nostra stessa situazione? E quanti di questi circolano liberamente nella Regione Lazio grazie a super green pass non aggiornati?» conclude Alemanno.

«La sospensione del green pass dipende esclusivamente dal ministero della Salute, che è il soggetto che rilascia il certificato verde. Nei sistemi informativi del Servizio sanitario regionale risulta la positività così come rilevata il 3 di gennaio. La sospensione del certificato verde deve essere fatta dal sistema nazionale e non c’entra nulla il Servizio sanitario del Lazio». Così l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, risponde all’ex sindaco Gianni Alemanno positivo.

«I laboratori che processano i test inviano in automatico al flusso nazionale Tessera Sanitaria (TS) i dati – spiega D’Amato – compreso il dato in questione che risulta regolarmente inviato e correttamente acquisito il giorno 4 gennaio alle ore 9.15. Evidentemente ci sono dei tempi di latenza nazionali, di cui chiederemo spiegazioni, ma correttamente i cittadini, come ha fatto l’ex sindaco, una volta conosciuta la positività devono isolarsi. Ho telefonato ad Alemanno per rivolgere a lui e alla sua compagna i migliori auguri di pronta guarigione e per spiegargli le modalità del flusso informativo».

L'articolo
Covid senza freni nel Lazio: 14.464 contagi nelle ultime 24 ore
proviene da
MetroNews
.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI