Servizi > Feed-O-Matic > 192359 🔗

Venerdì 7 Gennaio 2022 07:01

Vaia (Spallanzani): “Il virus diventerà una malattia stagionale e ora abbiamo anche le cure”.

Dallo Spallanzani di Roma il professor Vaia, in un’intervista al Corriere della Sera pubblicata oggi fa il punto della situazione sull’emergenza Covid e infonde un lieve ottimismo. “L’identikit del ricoverato di oggi allo Spallanzani è costituito da non vaccinati, o immunizzati con seconda dose da più di 5 mesi. Con un rapporto di 90 a […]

L'articolo
Vaia (Spallanzani): “Il virus diventerà una malattia stagionale e ora abbiamo anche le cure”.
proviene da
Il Nuovo Magazine
.

leggi la notizia su Il Nuovo Magazine



Dallo Spallanzani di Roma il professor Vaia, in un’intervista al Corriere della Sera pubblicata oggi fa il punto della situazione sull’emergenza Covid e infonde un lieve ottimismo.

“L’identikit del ricoverato di oggi allo Spallanzani è costituito da non vaccinati, o immunizzati con seconda dose da più di 5 mesi. Con un rapporto di 90 a 10 in reparto ordinario e 96 a 4 in terapia intensiva. Tra i ricoverati c’è anche chi ha fatto la terza dose ma è l’eccezione che conferma la regola, specie sui grandi numeri. E magari si tratta di fragili».

Il virus – aggiunge – sembra avere sempre più i connotati di una malattia stagionale endemica, in quanto non sta più attaccando i polmoni, ma si sta fermando alle prime vie aeree, come capita con le più comuni patologie respiratorie».

«Trovo inutile – chiosa – ora parlare di quarta, quinta, sesta dose di vaccino. In autunno si penserà a mettere al sicuro gli anziani e i fragili, proprio come da anni si fa con il virus stagionale. Adesso abbiamo la capacità di far fronte alle ondate della pandemia con nuovi strumenti. Abbiamo i vaccini, gli anticorpi monoclonali e la nuova pillola in sperimentazione allo Spallanzani».

L'articolo
Vaia (Spallanzani): “Il virus diventerà una malattia stagionale e ora abbiamo anche le cure”.
proviene da
Il Nuovo Magazine
.

più letti
Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI