Servizi > Feed-O-Matic > 194234 🔗

Mercoledì 12 Gennaio 2022 11:01

Municipio XV, Badaracco (M5S): “Il flop del piano straordinario rifiuti”

Dalla consigliera M5S del Municipio XV Irene Badaracco riceviamo e pubblichiamo. “Dopo il fallimento del Piano straordinario dei rifiuti e della pulizia della capitale, presentato il primo novembre 2021 a Roma Capitale con la promessa (o slogan post elettorale) “puliremo Roma entro Natale”, Gualtieri ammette: “allo stato attuale (…) continuano a persistere le condizioni che […]

L'articolo
Municipio XV, Badaracco (M5S): “Il flop del piano straordinario rifiuti”
proviene da
VignaClaraBlog.it
.

leggi la notizia su VignaClaraBlog.it



Dalla consigliera M5S del Municipio XV Irene Badaracco riceviamo e pubblichiamo.

“Dopo il fallimento del Piano straordinario dei rifiuti e della pulizia della capitale, presentato il primo novembre 2021 a Roma Capitale con la promessa (o slogan post elettorale) “puliremo Roma entro Natale”, Gualtieri ammette: “allo stato attuale (…) continuano a persistere le condizioni che hanno dato luogo all’emissione della citata ordinanza n. 118/2021” che, con i dovuti aggiustamenti necessitati dalla contingenza dallo stesso determinata, copia e fa propria “legittimandola”.

Con un proprio atto (n. 2 del 4 gennaio 2022): “ordina di individuare l’area di Saxa Ruba …ubicata nel territorio del Municipio XV (…) per le attività di trasbordo dei rifiuti indifferenziati (…).

Ancora nella medesima ordinanza precisa “(…) che AMA SpA con note 933530 del 1 dicembre 2021, e prot. 10925 del 28 dicembre 2021, ha evidenziato il perdurare delle condizioni di criticità legate alla raccolta e al trattamento dei rifiuti indifferenziati e, nelle more del completamente delle attività poste in essere per l’individuazione delle più opportune soluzioni al fine di potenziare ed ottimizzare l’intero sistema di raccolta e di gestione dei rifiuti, ha rappresentato la necessità di poter utilizzare l’area di Saxa Rubra (…) per l’attività di trasbordo (…) al fine di limitare i disagi legati all’attuale criticità nel sistema di raccolta e gestione dei rifiuti urbani indifferenziati residuati da raccolta differenziata, evitando il diffondersi di problematiche di natura igienico-sanitaria nel territorio di Roma Capitale”.

In altri termini, mentre il Sindaco Gualtieri e l’Assessore Alfonsi, attraverso TV e giornali, raccontavano ossessivamente ai cittadini romani che il Piano straordinario di raccolta e pulizia di 40 milioni di euro (e bonus vari ed eventuali) era un successo, AMA denunciava alla Giunta “il diffondersi di problematiche di natura igienico-sanitaria nel territorio di Roma Capitale”.

Insufficienza impiantistica della Regione Lazio e incapacità nella gestione dei rifiuti hanno aggravato una situazione già al collasso portandoci, in piena crisi pandemica, al diffondersi di problematiche di natura igienico-sanitaria nel territorio di Roma Capitale.
Impossibile sapere al momento quali sono i contenuti della delega del Sindaco ad AMA, per la presentazione di proposte finalizzate al miglioramento della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani, da finanziare nell’ambito del PNRR, conferita con delibera della Giunta Capitolina, del 5 gennaio 2022.

Eppure, commentando la decisione a suo tempo assunta dalla Sindaca Raggi con Ord. 118/2021, l’attuale Presidente del XV Municipio rilasciava alla stampa le dichiarazioni del 31 maggio 2019 (rimbalzate in varie testate) dal titolo «“Trasbordo rifiuti a Saxa Rubra, Torquati (Pd) contro Raggi: “Sfrontate menzogne”. E scoppia l’ira del Comitato Pendolari”», dichiarazioni che, per completezza ed economia del discorso, riportiamo pedissequamente: «“Con il solito piglio da maestrina, spiega non solo come sia facile questa operazione, “come spostare la spesa” la si sente affermare, ma anche che il sito di Saxa Rubra sarebbe un “grande parcheggio abbandonato” quando invece si tratta della futura centralità urbanistica prevista nel nostro Municipio a garanzia di servizi e di nodi di scambio che da sempre lottiamo per avere e che sembrano essere stati dimenticati dagli Assessorati competenti. Io non so se questa stagione politica romana è un grande Truman Show da cui spero qualche protagonista vorrà scappare per scoprire il grande inganno che nasconde, ma veramente rimaniamo stupiti di cotanta mistificazione”».

Le dichiarazioni farebbero intendere a chiunque che l’attuale Presidente del XV Municipio di Roma Capitale abbia conoscenze in materia di raccolta, gestione dei rifiuti e impiantistica, superiori a quelle del suo stesso Sindaco e dei componenti delle Giunte regionale e capitolina interessate.

“Di tutto questo e molto di più ne parleremo al Consiglio del XV Municipio il giorno 18 gennaio alle 10 – conclude Irene Badaracco – grazie all’interrogazione a risposta immediata che ho presentato”.

L'articolo
Municipio XV, Badaracco (M5S): “Il flop del piano straordinario rifiuti”
proviene da
VignaClaraBlog.it
.

più letti
Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI