Servizi > Feed-O-Matic > 252270 🔗

Giovedì 2 Giugno 2022 15:06

Al Parco Galla Placidia-Ottoboni duellistica di scherma medievale, tiro con l’arco e balestra

Siamo tornati al Parco Galla Placidia-Ottoboni nel IV municipio domenica 29 maggio 2022 per assistere alla dimostrazione della Scuola di 
… Continua...

leggi la notizia su Sport - Abitare A Roma




Siamo tornati al Parco Galla Placidia-Ottoboni nel IV municipio domenica 29 maggio 2022 per assistere alla dimostrazione della Scuola di Scherma Storica “Di Santi e Fanti” del Maestro d’Armi Giovanni Sacrati.

Qui, nel verde del parco ed all’ombra di grandi alberi, il Magistro Re, seguito da Riccardo Massaro hanno dato vita ad una nuova e magistrale dimostrazione duellistica di scherma medievale mentre veniva eseguito uno sfoggio di tiro all’arco e alla balestra. Protagonisti dell’esibizione, sono stati vari appassionati sodali della scuola di Scherma Storica “Di Santi e Fanti”. Questa volta, l’evento è stato più vivace per la presenza di un numero maggiore di cavalieri, di venuste damigelle ed anche di arcieri. Particolare attrazione del medievale pomeriggio, i duellanti erano per la maggior parte protetti dai tipici cimieri e da armature.


Numerosi sono stati anche gli spettatori che hanno vivacemente apprezzata l’esibizione ed hanno pure chiesto agli organizzatori di poter ancora in futuro assisterne ad altre.

Giovanni Sacrati è figura nota tra cultori ed appassionati, per studiare e praticare da più di vent’anni le tecniche di maneggio di armi medievali con stretta attinenza filologica ai codici di duellistica del XV secolo italiani e tedeschi tra cui quelli di Fiore de’ Liberi uno dei più grandi maestri di scherma medievale in Italia e in Europa e Hans Tallhoffer.

Il Magistro Re al secolo Giovanni Sacrati che illustra le armi cavalleresche impiegate nei duelli, ci ricorda che la Scherma è una disciplina che integra elementi della lotta all’utilizzo dell’arma bianca, a padroneggiare tutte le tipologie di armi con particolare attenzione alla spada a due mani.

Prossimamente Video: momenti della dimostrazione e intervista a due partecipanti.

più letti
Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI