Servizi > Feed-O-Matic > 259421 🔗

Mercoledì 22 Giugno 2022 15:06

Veglia di Sant’Egidio per i 61mila morti nelle rotte verso l’Europa



"Morire di speranza": questo il tema della preghiera, il 23 giugno a Santa Maria in Trastevere, presieduta dal cardinale Czerny (Servizio dello sviluppo umano integrale)

L'articolo
Veglia di Sant’Egidio per i 61mila morti nelle rotte verso l’Europa
proviene da
RomaSette
.

leggi la notizia su RomaSette





A pochi giorni dalla Giornata mondiale del rifugiato, celebrata il 20 giugno scorso, la Comunità di Sant’Egidio rinnova l’invito a fare memoria delle decine di migliaia di migranti morti nel tentativo di raggiungere l’Europa. Domani, 23 giugno, alle 18.30 nella basilica di Santa Maria in Trastevere il cardinale Michael Czerny, prefetto del dicastero pontificio per il Servizio dello sviluppo umano integrale, presiede la veglia di preghiera “Morire di speranza”, organizzata insieme alle altre associazioni impegnate nell’accoglienza e nell’integrazione delle persone fuggite da guerre o da situazioni insostenibili nei loro Paesi: Caritas italiana, Centro Astalli, Fondazione Migrantes, Associazione Comunità Papa Giovanni XIII, Acse, Scalabrini Migration International Network, Acli e Federazione Chiese evangeliche in Italia.

Nella basilica affidata a Sant’Egidio, verranno ricordate le 61mila persone morte – senza contare i dispersi – dal 1990 a oggi, nel mare Mediterraneo o nelle altre rotte via terra dell’immigrazione verso l’Europa. «Un conteggio drammatico, che negli ultimi anni ha subito una preoccupante accelerazione – evidenziano dalla Comunità -: sono infatti ben 21mila le persone che, dal 2015 a oggi, hanno perso la vita nel Mediterraneo e lungo le vie di terra nel tentativo di raggiungere il nostro continente, soprattutto dalla Libia attraverso la rotta del Mediterraneo centrale. A queste si devono aggiungere le 58 persone che sono morte cercando di attraversare il confine tra Bielorussia e Polonia». Durante la veglia verranno ricordati alcuni nomi di chi è scomparso e saranno accese candele in loro memoria.

Alla serata di preghiera parteciperanno numerosi immigrati di diversa origine, tra cui alcuni venuti in Italia con i corridoi umanitari, e saranno presenti anche familiari e amici di chi ha perso la vita in mare. La veglia sarà trasmessa in streaming sul
sito
e sulla pagina
Facebook
della Comunità di Sant’Egidio.

22 giugno 2022

L'articolo
Veglia di Sant’Egidio per i 61mila morti nelle rotte verso l’Europa
proviene da
RomaSette
.

più letti
Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI