Servizi > Feed-O-Matic > 287421 🔗

Venerdì 16 Settembre 2022 16:09

Lavori presentati al XXXIX Convegno della Società Italiana di Etologia

Si è svolto a Padova il XXXIX Convegno della Società Italiana di Etologia, ente scientifico che promuove da 50 anni la ricerca scientifica del comportamento animale

L'articolo
Lavori presentati al XXXIX Convegno della Società Italiana di Etologia
proviene da
BIOPARCO
.

#ricerca scientifica
leggi la notizia su BIOPARCO



Nei giorni 12, 13 e 14 settembre 2022 si è svolto a Padova il XXXIX Convegno (
https://siepadova2022.wordpress.com/
) della Società Italiana di Etologia, ente scientifico che promuove da 50 anni la ricerca scientifica del comportamento animale facilitando scambi culturali tra ricercatori di tutto il mondo esperti in questo campo della zoologia (
https://sie-etologia.com/
).

Il convegno ha visto la partecipazione di molte figure del mondo scientifico italiano e non solo italiano, tra cui la neopresidente del Consiglio Direttivo del Bioparco di Roma, la prof.ssa Paola Palanza, e alcuni membri del nuovo Consiglio Scientifico del Bioparco di Roma: il prof. Enrico Alleva, la prof.ssa Elisabetta Palagi, la dr.ssa Elsa Addessi.

Il Bioparco di Roma ha contribuito a infittire il già copioso contributo scientifico di poster e comunicazioni del convegno con due lavori svolti presso il parco, in collaborazione con l’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del Centro Nazionale delle Ricerche “SOCIAL RELATIONSHIP AMONG FEMALE HIMALAYAN TAHR (Hemitragus jemlahicus)” e con le Università di Firenze e di Plymout-Great Britain (“TERRITORIAL, STEREOTYPICAL AND SOCIAL BEHAVIOURS OF Panthera tigris AT THE BIOPARCO OF ROME”).

In particolare, il primo lavoro citato ha contribuito a far luce sui dettagli della vita sociale dei tahr dell’Himalaya. Gli ungulati, il folto gruppo di mammiferi a cui appartiene questa specie, sono tradizionalmente trascurati dalla ricerca scientifica sulla base dell’implicita assunzione di una loro mancanza di complessità e sofisticazione, al contrario, attraverso questo studio si è stabilita l’esistenza di una gerarchia di dominanza e di relazioni sociali differenziate ed è stata verificata l’ipotesi che questi ungulati reciprocano lo scambio di comportamenti cooperativi. Questo esito è importante perché dimostra che la reciprocità non è un fenomeno da considerarsi raro e presente solo nei primati, ma è possibile osservarlo anche in specie – come il thar dell’Himalaya – che non possiedono abilità cognitive così sofisticate. Tale studio sarà pubblicato nel prossimo volume della prestigiosa rivista scientifica “Ethology” che attualmente mette a disposizione soltanto per gli abbonati la
versione online dell’articolo
.

Nel secondo lavoro è stata studiata la territorialità nei maschi delle due sottospecie di tigri presenti al parco (Panthera tigris sumatrae e Panthera tigris tigris) e analizzati i comportamenti della tigre bianca, allo scopo di contribuire al benessere degli animali presi in esame.



L'articolo
Lavori presentati al XXXIX Convegno della Società Italiana di Etologia
proviene da
BIOPARCO
.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI