Servizi > Feed-O-Matic > 287630 🔗

Sabato 17 Settembre 2022 09:09

Vuoi smettere di fumare? Prova anche tu la sigaretta elettronica

Hai intenzione di smettere di fumare ma non sai da quale parte incominciare? Vorresti evitare di intossicarti senza però rinunciare al piacere della sigaretta? Forse non hai mai pensato che la sigaretta elettronica potrebbe essere la soluzione giusta per te: scopriamo il motivo. Oggi le sigarette elettroniche sono molto diffuse ed è facile acquistarle, insieme […]

L'articolo
Vuoi smettere di fumare? Prova anche tu la sigaretta elettronica
proviene da
VignaClaraBlog.it
.

#salute
leggi la notizia su VignaClaraBlog.it



Hai intenzione di smettere di fumare ma non sai da quale parte incominciare? Vorresti evitare di intossicarti senza però rinunciare al piacere della sigaretta? Forse non hai mai pensato che la sigaretta elettronica potrebbe essere la soluzione giusta per te: scopriamo il motivo.

Oggi le sigarette elettroniche sono molto diffuse ed è facile acquistarle, insieme a liquidi, aromi, pezzi di ricambio e accessori, grazie alla presenza di negozi e di portali di e-commerce specializzati, come
lo shop migliore per gli svapatori Terpy
, che dispone di una ricca scelta di prodotti e accessori ideali per chi ha questa passione.

Perché la sigaretta elettronica offre maggiori probabilità di successo a chi ha deciso di farla finita con il fumo al confronto con i cerotti alla nicotina, le gomme da masticare e altri rimedi simili? La risposta è molto semplice: perché permette di mantenere il proprio stile di vita, e di concedersi qualche pausa rilassante con il fatidico rito della sigaretta, senza il timore dei danni causati dal fumo tradizionale.

Passare dal tabacco al vapore significa infatti evitare di inalare sostanze dannose, come catrame e residui di combustione, e, al contempo, lasciarsi catturare dall’aroma preferito, e mantenere intatta la gestualità tipica di un fumatore.

Inoltre, con la sigaretta elettronica è possibile diminuire gradualmente l’assunzione di nicotina, evitando i problemi dovuti ad un’astinenza improvvisa, che rappresentano la causa principale della ripresa dell’uso delle sigarette da parte di un ex fumatore.

In base agli studi effettuati, pare che la percentuale di successo da parte di chi ha scelto la sigaretta elettronica come metodo di disassuefazione dal fumo sia di almeno il doppio al confronto con altri sistemi, con il vantaggio di poterla utilizzare abitualmente, senza alcun rischio.

Prima ancora di procedere con l’acquisto di una sigaretta elettronica, è importante capire bene come funziona e acquistare quella che si addice meglio alle proprie intenzioni e preferenze personali.

In commercio si trovano sigarette elettroniche di piccole dimensioni, talvolta anche con sistema di tiro automatico, semplici e compatte, chiamate comunemente pod mod, così come sigarette elettroniche monouso molto simili alle sigarette tradizionali.

Per un principiante sono ideali anche gli starter kit, costituiti da batteria ricaricabile e atomizzatore: in questo caso si tratta di un dispositivo più versatile, poiché permette di regolare con precisione la temperatura, la quantità e la potenza del vapore erogato, con il vantaggio, inoltre, di poter godere meglio dell’aroma preferito.

Per chi abbia appena abbandonate le sigarette e voglia provare a disassuefarsi completamente con la sigaretta elettronica, il liquido ideale ha un lieve aroma di tabacco e ricorda un po’ il fumo vero e proprio.

Infatti, chiunque stia smettendo o abbia recentemente smesso di fumare, deve cercare il più possibile di ricreare l’atmosfera e la sensazione tipica delle sigarette, e in questo caso l’aroma gioca un ruolo fondamentale.

Chi ama sperimentare può anche scegliere un liquido un po’ più inebriante, nel quale il gusto tipico del tabacco sia abbinato ad aromi fruttati, speziati o dolci. Un’ottima idea è quella di provare tre o quattro liquidi e scoprire quali siano i preferiti, creandosi la propria esperienza aromatica ideale.

L’impatto con la prima sigaretta elettronica deve infatti essere il più piacevole possibile, per evitare che subentri il desiderio di tornare a fumare.

Chi sta iniziando ad utilizzare la sigaretta elettronica deve capire, prima di tutto come gestire e dosare la nicotina, proprio per evitare un eventuale desiderio di ritornare alle sigarette vere e proprie.

La nicotina, come sappiamo, è una sostanza alcaloide presente nel tabacco, che comporta una dipendenza sia fisica che psicologica nei fumatori, ed è l’elemento principalmente responsabile di eventuali
crisi di astinenza
.

Con le sigarette elettroniche, il vantaggio è quello di smettere di fumare grazie ad una sorta di simulazione del fumo stesso, con una lieve e intermittente assunzione di nicotina che evita le crisi di astinenza.

In pratica, con la sigaretta elettronica si ripete la ritualità tipica dei fumatori che amano concedersi una pausa-fumo dopo colazione, a metà mattina e così via: in questo modo si evita la necessità di riprendere a fumare, come invece potrebbe facilmente accadere con gli altri prodotti usati per questo scopo, quali possono essere cerotti e chewing gum.

Ovviamente, per ottenere il risultato desiderato, è importantissimo dosare con la massima attenzione la nicotina, considerando che viene assorbita in maniera del tutto differente al confronto con la sigaretta tradizionale.

Diciamo che, più o meno, la quantità deve essere triplicata, poiché l’assimilazione avviene in misura inferiore: per calcolare la quantità di nicotina ideale è opportuno considerare il numero di sigarette che si era soliti fumare ogni giorno e triplicare la relativa quantità di nicotina da aggiungere al liquido del vaporizzatore.

A questo punto, ma comunque senza fretta, si può pensare di diminuire gradualmente la percentuale di nicotina aggiunta al liquido, fino a liberarsene completamente.

Una volta eliminato il vizio del fumo, la scelta di mantenere l’abitudine della sigaretta elettronica è soggettiva. In sostanza, si può dire i maggiori problemi di salute sono causati dalle sigarette tradizionali, mentre la consuetudine della sigaretta elettronica, se praticata con moderazione e soprattutto scegliendo prodotti della migliore qualità, non comporta problemi particolari e può essere mantenuto tranquillamente.

L'articolo
Vuoi smettere di fumare? Prova anche tu la sigaretta elettronica
proviene da
VignaClaraBlog.it
.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI