Servizi > Feed-O-Matic > 289844 🔗

Giovedì 22 Settembre 2022 22:09

Metromare, ripresi i lavori nelle stazioni Acilia Sud e Tor di Valle


Sull’inizio dei lavori era partito un alone di mistero, poiché nonostante i proclami della politica locale (X Municipio, Roma Capitale e Regione Lazio), i cittadini affermavano di non vedere nessuno all’interno dello spazio addetto alla fermata ferroviaria. 

Una situazione su cui ha voluto far luce il Comitato Pendolari Roma-Lido, che ai nostri microfoni si è concesso per un’intervista con la signora Alessandra Portone sul caso della nota “stazione fantasma”.


Come visibile dal video, gli operai del cantiere sono operativi e addirittura scaricano materiali all’interno dell’area: un segnale che ci fa intendere come qualcosa si sta muovendo su questa faccenda. 

Attraverso una ripresa nascosta, ecco cosa ci dice un lavoratore all’interno di questo spazio in costruzione.


Come si lascia sfuggire l’operaio all’interno del cantiere, la pulizia dell’area su cui sorgerà la stazione di Acilia Sud si concluderà probabilmente entro venerdì. 

Una data che permetterà a sua volta di sbloccare un altro cantiere imponente sulla Roma-Lido, ovvero quello di Tor di Valle. 

Come ci spiega il dipendente della ditta: “Non apro un altro cantiere, se prima non finisco qui”.

Siamo riusciti anche a sentire un dirigente di Italiana Costruzioni SPA all’interno del cantiere, che ci ha detto in via confidenziale: “Ora stiamo effettuando una pulizia sull’area di Acilia Sud. 

Se finiremo qui secondo le tabelle di marcia, lunedì inizieremo con Tor di Valle. 

Puntiamo di mettere a posto tutto, qui, entro un anno e mezzo, salvo imprevisti burocratici, L’accordo con la Regione Lazio è fatto, tanto che abbiamo definito un contratto e un programma con Astral e la Regione”.

Sul cavalcavia che dovrebbe collegare la stazione ai quartieri di Dragona, Dragoncello e Bagnoletto, il dirigente dei lavori ci spiega: “Il progetto per un passaggio pedonale c’è, ma non ci occupiamo noi di questo discorso. 

Dovrebbe venire fuori un sovrappasso, tant’è vero che noi predisporremo lo spazio per fare l’opera. Poi sarà compito degli altri enti eseguire la struttura”.

da Il Marforio

#roma-lido
leggi la notizia su Odissea Quotidiana

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI