Servizi > Feed-O-Matic > 314656 🔗

Giovedì 24 Novembre 2022 11:11

Tor Bella Monaca. Occupazioni abusive, spaccio e e furto: nei guai diverse persone. Multati inoltre alcuni locali

Nella giornata di ieri, si è svolto un nuovo  controllo straordinario da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma volto ad arginare il fenomeno delle occupazioni abusive e degli allacci illeciti alle reti di distribuzione delle utenze di luce, acqua e gas negli alloggi di edilizia residenziale pubblica a...

leggi la notizia su Casilina News



Nella giornata di ieri, si è svolto un nuovo  controllo straordinario da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma volto ad arginare il fenomeno delle occupazioni abusive e degli allacci illeciti alle reti di distribuzione delle utenze di luce, acqua e gas negli alloggi di edilizia residenziale pubblica a Tor Bella Monaca, arrestando 4 persone, scoprendo l’occupazione abusiva di un appartamento e denunciando a piede libero, complessivamente, 11 persone per furto aggravato e 1 per invasione di terreni o edifici.

I Carabinieri del Gruppo e della Compagnia di Frascati con quelli della Stazione di Tor Bella Monaca, del Nas di Roma, dell’ASL RM2 e unità cinofile del Nucleo di Santa Maria di Galeria, unitamente a funzionari dell’ufficio A.T.E.R. e al personale tecnico delle società ACEA ATO-2, ARETI S.p.a. e Italgas sono entrati in azione nei rispettivi settori di competenza.

L’attività rientra nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per prevenire e reprimere reati di natura predatoria e contrastare situazioni di degrado, abusivismo e illegalità, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto Bruno Frattasi in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Quattro persone, due uomini e due donne sono state arrestate per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, con il sequestro di 580 g tra hashish, cocaina e marijuana; in particolare in un appartamento di via dell’Archeologia 106, un uomo romano è stato sorpreso con la droga nell’appartamento che occupava abusivamente. In relazione all’occupazione abusiva l’uomo è stato denunciato in stato di libertà e al termine degli accertamenti, l’abitazione verrà restituita al Comune di Roma, ente proprietario dell’immobile.

Nel medesimo contesto, venivano denunciate in stato di libertà, per furto aggravato 11 persone, durante i controlli alle palazzine di via dell’Archeologia nr. 57/d e nr. 79 /g, con verifica degli allacci alle reti di distribuzione elettrica, idrica e gas. Alcune di queste persone erano allacciate abusivamente solo alla rete del gas, altre a rete elettrica e gas ma alcune sia a gas che a rete elettrica e acqua. Con l’ausilio del personale tecnico delle società di distribuzione gli allacci abusivi sono stati immediatamente rimossi. Ulteriori 11 allacci abusivi sono stati rimossi collegati ad appartamenti i cui occupanti sono in corso di identificazione.

Nel corso dell’attività i Carabinieri, unitamente al personale del Nas di Roma e dell’Asl Roma 2, sempre a Tor Bella Monaca, hanno controllato e sanzionato una frutteria dove sono state riscontrate carenze igienico-sanitarie e strutturali per “presenza di feci di roditore” in due locali magazzino, nonché carenze strutturali per “muffa sulle pareti del locale” e l’Asl Roma 2 ha avviato l’iter per la chiusura temporanea dell’attività; un bar dove è stata riscontrata la somministrazione di gastronomia fredda in assenza dei requisiti e anche qui l’Asl Roma 2 ha avviato l’iter per la chiusura temporanea di parte dell’attività; sanzionato un altro bar dove sono state riscontrate carenze igienico sanitarie, assenza del bagno previsto per gli operatori e mancata attuazione del piano di autocontrollo e gestione di alimenti non tracciati; anche un bar tabaccheria, in cui è stata riscontrata la mancanza del programma di autocontrollo alimentare, è stato sanzionato.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI