Servizi > Feed-O-Matic > 314922 🔗

Giovedì 24 Novembre 2022 19:11

Maxxi, dieci anni in crescita, applausi per Melandri

Applausi con tanto di standing ovation hanno salutato oggi Giovanna Melandri, che lascia la presidenza del Maxxi. Il museo in questi dieci anni è stato in costante crescita. Alla sua guida va ora al giornalista Alessandro Giuli. Maxxi, dieci anni in crescita, applausi per Melandri Il Maxxi ha accolto un numero di persone in costante…
Continue reading Maxxi, dieci anni in crescita, applausi per Melandri

L'articolo
Maxxi, dieci anni in crescita, applausi per Melandri
proviene da
MetroNews
.

#edizioni locali #roma #alessandro giuli #cultura #giovanna melandri #maxxi dieci anni in crescita
leggi la notizia su Cronaca di Roma oggi: ultime notizie e news in tempo reale



Applausi con tanto di standing ovation hanno salutato oggi Giovanna Melandri, che lascia la presidenza del Maxxi. Il museo in questi dieci anni è stato in costante crescita. Alla sua guida va ora al giornalista Alessandro Giuli.

Il Maxxi ha accolto un numero di persone in costante crescita nell’arco di dieci anni fino a raggiungere 3,5 milioni di visitatori, con un’impennata significativa nel periodo che va da gennaio a ottobre del 2022. In questi dieci mesi i biglietti venduti sono aumentati del 30,27% e l’incasso complessivo è saluto del 76,74% rispetto al 2019.

La collezione di opere d’arte è passata da 235 del 2010 alle 678 di ora. Il museo vanta un patrimonio di 185mila documenti d’archivio Arte in consultazione. arricchito per il settore dell’Architettura da 102 fondi d’archivio e oltre 400mila documenti. E ancora: 16 allestimenti tematici della collezione pubblica nazionale, oltre 250 tra mostre, focus dedicati agli artisti in collezione, progetti speciali. Sono soltanto alcuni numeri del bilancio Maxxi, il museo nazionale delle arti del XXI secolo, messi in luce oggi da Giovanna Melandri, presidente uscente, che sarà sostituita dal 12 dicembre da Alessandro Giuli, nominato alla guida dell’istituzione ieri dal ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano.

La Melandri ha ringraziato tutto il suo staff, a partire dal direttore artistico Hou Hanrou, il quale ha aiutato il museo «a guardare lontano, con una visione unica con uno spirito libero fuori dal mercato», ricordando che «le Istituzioni sono molto più grandi dei singoli. Credo profondamente nelle Istituzioni perché vi si costruisce un terreno comune, identità. Un avvicendamento, nella governance, è sempre tra le opzioni possibili. In questo caso non era obbligata ma era nell’ordine delle cose».  Sulla nomina di Giuli «è stata fatta una scelta politica che rispetto. Adesso mi predispongo a facilitare in tutti i modi il lavoro del mio successore con un ordinato e informato passaggio di consegne».

La Melandri ha poi voluto ricordare due iniziative già ben avviate: la nascita del Maxxi L’Aquila, inaugurato il 28 maggio del 2021 nella sede del settecentesco Palazzo Ardinghelli, che ha registrato 36mila visitatori, e il Grande Maxxi che rappresenta «il futuro. E’ un progetto presentato a febbraio scorso che immagina un nuovo modo di essere museo, un centro dove si possano sviluppare progetti di rigenerazione urbana al servizio del Paese», ha detto la Melandri.

 

L'articolo
Maxxi, dieci anni in crescita, applausi per Melandri
proviene da
MetroNews
.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI