Servizi > Feed-O-Matic > 335929 🔗

Domenica 15 Gennaio 2023 18:01

AUGUSTUS, i 70 anni di giornale studentesco 1954/2023. La collezione in rete

Sabato 21 gennaio 2023 ore 10,30 Liceo Augusto, aula Songini, ingresso da via Gela (metro A Ponte Lungo), il primo 
… Continua...

leggi la notizia su Cultura - Abitare A Roma




Sabato 21 gennaio 2023 ore 10,30 Liceo Augusto, aula Songini, ingresso da via Gela (metro A Ponte Lungo), il primo direttore Vittorio Panchetti con i redattori storici e gli studenti attuali presenterà la pubblicazione in rete della raccolta: 67 quaderni, a cura di Antonio Bruni per iniziativa dell’Associazione ex alunni Augustei in onore degli 80 anni del Presidente degli Augustei Ferdinando Stirati.
www.augustusgiornale.it

AUGUSTUS è uno dei più longevi giornali studenteschi italiani.  Nacque nel 1954 nel liceo romano Augusto in via Appia, fondato da due futuri giornalisti, Vittorio Panchetti e Orazio Petracca e ha avuto continuità di pubblicazione fino al 1974.  Dopo la pausa della contestazione, è ripreso a tratti fino a oggi, in edizione elettronica.


Sfogliando le pagine di questa rivista, redatta con piglio professionale, si può leggere come sono cambiati lo stile di vita, l’espressione e la formazione di generazioni di liceali cresciute nello stesso spazio urbano (il quadrante sud-est, zona medio popolare) nell’arco di settant’anni. Alcuni temi editoriali sono costanti: l’adesione all’ideale europeo e la necessità di aprirsi alle esperienze internazionali, la tolleranza delle opinioni e il dibattito democratico, il riconoscimento della capacità formativa del liceo classico, la richiesta di apertura alla cultura e alla storia del mondo contemporaneo, la serietà dell’impegno accoppiata alla gioia dell’adolescenza, il gusto di sorridere all’austerità dell’istituzione, il funzionamento dell’istruzione come ascensore sociale, l’aspirazione a diventare classe dirigente.

È un tassello, piccolo ma significativo, di storia civile nazionale e rappresenta l’evoluzione della comunicazione spontanea, dal ciclostile alla stampa tipografica, a quella digitale e alla rete.

più letti
Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI