Servizi > Feed-O-Matic > 335934 🔗

Lunedì 16 Gennaio 2023 21:01

Ama, nel Piano industriale 700 milioni di investimenti

Il Cda di Ama ha approvato oggi all’unanimità il Piano industriale 2023-2028 prevedendo investimenti per oltre 700 milioni di euro e puntando sul miglioramento del decoro urbano, sull’incremento della raccolta differenziata e sullo sviluppo di logistica e impiantistica. «Il voto del Cda di Ama segna un passaggio determinante per il futuro della città», ha commentato…
Continue reading Ama, nel Piano industriale 700 milioni di investimenti

L'articolo
Ama, nel Piano industriale 700 milioni di investimenti
proviene da
MetroNews
.

leggi la notizia su Cronaca di Roma oggi: ultime notizie e news in tempo reale



Il Cda di Ama ha approvato oggi all’unanimità il Piano industriale 2023-2028 prevedendo investimenti per oltre 700 milioni di euro e puntando sul miglioramento del decoro urbano, sull’incremento della raccolta differenziata e sullo sviluppo di logistica e impiantistica. «Il voto del Cda di Ama segna un passaggio determinante per il futuro della città», ha commentato il sindaco Gualtieri. Prevista nel piano l’assunzione di 700 nuovi addetti. Tra gli obiettivi l’incremento del porta a porta.

L’obiettivo principale resta quello di incrementare in modo deciso la raccolta differenziata, attraverso l’introduzione di modelli più flessibili che utilizzano diverse modalità di raccolta a seconda delle zone urbanistiche. La previsione inoltre «è quella di incrementare fino al 45% la quota di popolazione» che potrà usufruire del porta a porta, come ha spiegato l’assessora capitolina all’Ambiente Sabrina Alfonsi.

«Inoltre, la realizzazione della dotazione impiantistica prevista nel Piano, oltre a garantire certezza nei conferimenti, porterà ad una riduzione assai significativa dei costi netti del trattamento dei rifiuti, dagli attuali 173 milioni di euro a 64,8 milioni nel 2028», ha aggiunto Alfonsi.

«Accanto al piano commissariale dei rifiuti già approvato l’anno scorso sarà finalmente possibile un servizio di raccolta, trattamento e smaltimento all’altezza di tutte le altre capitali europee e di quanto meritano le cittadine e i cittadini di Roma. Siamo già partiti con la manifestazione di interesse sul nuovo termovalorizzatore che, insieme agli altri impianti previsti, garantirà l’autosufficienza impiantistica necessaria a questa città», così il sindaco Roberto Gualtieri.

«Il piano industriale di Ama, si affianca a tutto questo per contribuire in maniera decisiva a una maggiore efficienza della raccolta, anche in termini di decoro e di pulizia delle strade, assicurerà un forte investimento su impianti e personale oltre che un significativo potenziamento della raccolta differenziata. Tutti gli obiettivi ai quali abbiamo puntato fin dal nostro insediamento», ha aggiunto il primo cittadino.

L'articolo
Ama, nel Piano industriale 700 milioni di investimenti
proviene da
MetroNews
.

più letti
Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI