Servizi > Feed-O-Matic > 339720 🔗

Mercoledì 25 Gennaio 2023 15:01

Scopre di essere inquadrata e fa il saluto fascista: il gesto della tifosa laziale

Aveva intuito di essere ripresa e inquadrata con tanto di striscione a supporto della propria squadra del cuore, e proprio per questo si è sentita in dovere di esprimere al massimo la propria ideologia di appartenenza: la tifosa, senza pensarci due volte, ha fatto il saluto romano o, per essere più precisi e chiamare le […]

Continua a leggere
Scopre di essere inquadrata e fa il saluto fascista: il gesto della tifosa laziale
su
Il Corriere della Città
.

leggi la notizia su Il Corriere della Città



Aveva intuito di essere ripresa e inquadrata con tanto di striscione a supporto della propria squadra del cuore, e proprio per questo si è sentita in dovere di esprimere al massimo la propria ideologia di appartenenza: la tifosa, senza pensarci due volte, ha fatto il
saluto romano
o, per essere più precisi e chiamare le cose con il proprio nome, il saluto fascista, dato che non ci sono testimonianze storiche sul fatto che venisse impiegato anche nell’epoca classica. Un gesto di matrice anticostituzionale che rinvia ad un passato truce, orribile della nostra storia italiana, e i cui strascichi continuano a protrarsi sino ad oggi. 
Regionali Lazio e lo spettro di Mauro Antonini: l’ex di CasaPound ci prova nelle liste di Francesco Rocca
Anche perché, dato per certo, storicamente parlando, che il
fascismo
non potrà più ripresentarsi, i suoi adepti contemporanei sono dei nostalgici di non si sa che cosa. La gran parte di loro non ha mai letto nulla a riguarda, e pertanto non sa di cosa sta parlando. Si tratta di semplici invasamenti ideologici, spronati da chissà quale malcontento. Insomma, gesti importanti, anticostituzionali, ma forse fatti senza un briciolo di coscienza civile e storica. Perché, al contrario, non avrebbero neppure motivo di esistere. 

Ad ogni modo, il gesto che vogliamo raccontarvi è accaduto nel pre-partita del match tra Sassuolo e Lazio. Prima di entrare nel vivo del match, ecco che le telecamere del Mapei Stadium indugiano sulle tribune per fare vedere qualche volto dei presenti allo stadio, tra i tifosi. In particolare, si soffermano sul pubblico biancoceleste. Dopo qualche istante, ecco che nell’obiettivo delle telecamere vi finisce una tifosa della Lazio che in quel momento stava reggendo una sciarpa della propria squadra insieme ad un’amica. A quel punto, la ragazza si rende conto di essere inquadrata e sfrutta l’occasione per identificarsi, la sua reazione è immediata: tende il braccio destro verso l’altro e si morde anche le labbra, come per darsi forza. Il gesto è eclatante, esplicito: il saluto fascista che ora sta facendo il giro del web. 
Il saluto fascista a favore di camera di una tifosa della Lazio dal settore ospiti del Mapei Stadium nel match contro il Sassuolo.
#matrice
pic.twitter.com/p4MlL6DTss

— Alekos Prete (@AlekosPrete)
January 24, 2023


Continua a leggere
Scopre di essere inquadrata e fa il saluto fascista: il gesto della tifosa laziale
su
Il Corriere della Città
.

più letti
Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI