Servizi > Feed-O-Matic > 542888 🔗

Lunedì 8 Luglio 2024 12:07

Francia, Fronte popolare: in settimana il candidato premier



Il secondo turno delle legislative ha premiato lo schieramento guidato da Mélenhon. Secondo Ensamble, che sostiene Macron. Terzo il Rassemblement National di Le Pen

L'articolo
Francia, Fronte popolare: in settimana il candidato premier
proviene da
RomaSette
.

leggi la notizia su RomaSette





Il Nuovo fronte popolare, l’alleanza di sinistra che ha vinto le elezioni legislative francesi – pur senza maggioranza assoluta -, deve «essere in grado di presentare entro la settimana una candidatura» alla carica di primo ministro. Ad affermarlo è Olivier Faure, il segretario del Partito socialista, membro della coalizione guidata da Jean-Luc Mélenchon, che ha assicurato che la scelta di farà «questa settimana» e avverrà «per consenso, oppure ci sarà necessariamente un voto» delle diverse formazioni che costituiscono l’alleanza.

Il secondo turno delle legislative infatti, ieri, 7 luglio, ha assegnato al Nuovo fronte popolare 182 seggi; seconda, con 168 seggi, la coalizione Ensemble, che sostiene il presidente Emmanuel Macron; solo terzo il Rassemblement national (Rn) di Marine Le Pen e Jordan Bardella. La coalizione vincente però è a sua volta frazionata: 74 deputati all’Assemblea nazionale vanno a La France Insoumise di Mélenchon, 62 al Partito socialista, 35 agli ecologisti e 11 al Partito comunista.

Altissima, in questo secondo turno, l’affluenza alle urne. Manca però una definita maggioranza di governo e il Paese stesso appare frammentato. Basta considerare che ogni formazione guadagna seggi nei vari collegi del Paese, con la sola eccezione della Francia meridionale, dove vince quasi ovunque Rn.

Questa mattina intanto il premier Gabriel Attal ha lasciato palazzo Matignon, sede del governo, diretto all’Eliseo per presentare al presidente Macron le sue dimissioni. Manterrà le funzioni ordinarie fino alla nascita del prossimo esecutivo. «Non ho scelto io di sciogliere l’Assemblée – sono le sue parole di ieri sera, dopo l’annuncio dei risultati del ballottaggio – ma ho rifiutato di subirlo».

Con Attal, è arrivato all’Eliseo anche il ministro dell’Interno Gérald Darmanin, che si tratterrà a colloquio con Macron dopo l’uscita di Attal, rende noto l’Ansa.

8 luglio 2024

L'articolo
Francia, Fronte popolare: in settimana il candidato premier
proviene da
RomaSette
.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI