Servizi > Feed-O-Matic > 543601 🔗

Mercoledì 10 Luglio 2024 15:07

Paralimpiadi Parigi 2024: presentata la squadra internazionale rifugiati



Annunciati i nomi degli 8 atleti e di un corridore guida che saranno in gara nella più numerosa squadra paralimpica rifugiati di sempre. Provengono da 6 Paesi

L'articolo
Paralimpiadi Parigi 2024: presentata la squadra internazionale rifugiati
proviene da
RomaSette
.

leggi la notizia su RomaSette





Provengono da 6 Paesi diversi e ai Giochi paralimpici di Parigi 2024 rappresenteranno le oltre 12 milioni di persone in fuga nel mondo. Sono gli 8 atleti e un corridore guida che saranno in gara nella più numerosa squadra paralimpica rifugiati di sempre, i cui nomi sono stati annunciati ieri, 9 luglio, dal Comitato paralimpico internazionale (Cpi). Gareggeranno in atletica paralimpica, sollevamento pesi paralimpico, tennis da tavolo paralimpico, taekwondo paralimpico, triathlon paralimpico e scherma in carrozzina. Tra loro, per la prima volta dalla creazione della squadra paralimpica di rifugiati, anche un’atleta residente in Italia: Amelio Castro, scherma in carrozzina, che una volta giunto nel nostro Paese ha avuto la possibilità di proseguire il suo allenamento di alto livello grazie al coach Daniele Pantoni delle Fiamme oro, Polizia di Stato.

Tutti gli atleti paralimpici, afferma il presidente Cpi Andrew Parsons, «hanno storie di incredibile resilienza, ma le storie di questi atleti e dei loro viaggi da rifugiati sopravvissuti a guerre e persecuzioni per competere ai Giochi paralimpici è straordinariamente impressionante». Per l’Alto commissario Filippo Grandi (Unhcr), la squadra paralimpica dei rifugiati «accende i riflettori sull’impatto trasformativo dello sport. Per la terza Paralimpiade consecutiva, una squadra di atleti rifugiati determinati e ispirati mostrerà al mondo cosa possono ottenere se gliene viene data la possibilità». Lo sport, assicura, «è fondamentale per il loro benessere psicofisico e per la loro inclusione e integrazione nelle comunità che li ospitano».

Gli otto atleti sono Zakia Khudadadi (taekwondo paralimpico); Guillaume Junior Atangana (atletica paralimpica), sprinter con disabilità visiva che gareggerà insieme alla sua guida e compagno e anche lui rifugiato Donard Ndim Nyamjua; Ibrahim Al Hussein (triathlon paralimpico) che a Rio 2016 è stato il portabandiera della squadra paralimpica dei rifugiati; Salman Abbariki (atletica paralimpica); Hadi Darvish (powerlifting paralimpico); Sayed Amir Hossein Pour (tennis da tavolo paralimpico); Amelio Castro Grueso (scherma in carrozzina); Hadi Hassanzada (taekwondo paralimpico). A guidare il team lo Chef de mission Nyasha Mharakurwa, che ha rappresentato lo Zimbabwe nel tennis in carrozzina ai Giochi Paralimpici di Londra 2012.

10 luglio 2024

L'articolo
Paralimpiadi Parigi 2024: presentata la squadra internazionale rifugiati
proviene da
RomaSette
.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI