Giovedì 11 Giugno 2020 07:06

Pomeriggio in un Café littéraire ma con vista su un acquedotto romano

Sentirsi a Parigi nel cuore della Roma più Antica..ecco la sensazione che abbiamo vissuto in un pomeriggio di inizio primavera mentre sorseggiavamo un infuso che ci inebriava con i suoi profumi: tè Rooibos, il tè rosso africano, ginko, verbena, scorza […]

L'articolo
Pomeriggio in un Café littéraire ma con vista su un acquedotto romano
proviene da
A Day in Rome
.

#scoprire roma #roma
leggi la notizia su A Day in Rome



Sentirsi a Parigi nel cuore della Roma più Antica..ecco la sensazione che abbiamo vissuto in un pomeriggio di inizio primavera mentre sorseggiavamo un infuso che ci inebriava con i suoi profumi: tè Rooibos, il tè rosso africano, ginko, verbena, scorza d’arancio e zenzero.
Questa la miscela perfetta per una pausa di lettura, relax e puro piacere prima di rilanciarsi nella frenesia della città che, mentre la osserviamo da queste vetrate sembra scorrere lenta accanto a noi.
Immersi in un’atmosfera parigina,  piastrelle bianche diamantate ai muri, quelle usate nel métro parigino d’inizi 900, eleganti alzate in vetro, bancone di legno e zinco e chandelier che illuminano con una luce raffinata l’ambiente prendevamo improvvisamente coscienza della unicità del luogo dove ci trovavamo, la Via Claudia, via che da Piazza della Navicella sfocia sul Colosseo, costeggiata dai resti del più antico acquedotto romano, l’Acquedotto Claudio.
Iniziato da Caligola, terminato da Claudio, entrambi appartenenti alla stessa gens romana, una famiglia i cui membri a Roma ricoprirono le più alte magistrature e il cui rappresentate più celebre,  l’imperatore Tiberio Claudio Druso fu fatto avvelenare dalla moglie Agrippina per assicurare il trono al figlio Nerone a danno dell’erede legittimo Britannico.
Per renderne eterna la memoria Agrippina gli fece erigere lo splendido tempio le cui rovine si ammirano lungo questa via, tempio che Nerone trasformò in un ninfeo, il Ninfeo Neroniano, importante riserva per l’acqua dell’Acquedotto Claudio.
Ecco, sorseggiando l’Infuso Propaganda realizzavamo che in nessun café littéraire parigino avremmo mai potuto regalarci queste suggestioni.



CAFFE’ PROPAGANDA, Via Claudia 15, Roma

L'articolo
Pomeriggio in un Café littéraire ma con vista su un acquedotto romano
proviene da
A Day in Rome
.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI