Mercoledì 5 Agosto 2020 16:08

Gianluigi Ragno demolisce il Mondiale super sprint di Ergathlon cat.40-49

Ergathlon, ovvero la specialità che comprende prove combinate di Indoor rowing, SkiErg, e BikErg, su macchine della Concept 2, sta 
… Continua...

leggi la notizia su Sport – Abitare A Roma




Ergathlon, ovvero la specialità che comprende prove combinate di Indoor rowing, SkiErg, e BikErg, su macchine della Concept 2, sta prendendo sempre più piede in Italia e sono sempre di più gli atleti che si cimentano nelle tre discipline, cercando di superare i propri limiti personali.

Tarata sulle varie distanze, dal Super Sprint all’Endurance, la specialità è aperta a tutti, a seconda delle proprie caratteristiche fisiche ed attitudini sportive.

E’ di queste ore l’eccellente performance dell’italiano, nato ad Udine Gianluigi Ragno, che gareggia per la Mondo Fitness di Bologna, che nella categoria Super Sprint ha stabilito con il tempo di 5:02.8 la miglior prestazione mondiale della categoria 40-49 (seconda miglior prestazione Mondiale assoluta della stagione). I parziali di Ragno sono stati davvero eccezionali 1:39.0 nei 500 mt. di SkiErg; 1:40.3 nei 1000 mt. sulla bike, 1:37.6 nei 500 mt. sul remoergometro.

Un risultato quello di Gianluigi che acquisisce ancora maggior valore se si considerano i gravi infortuni alla gamba sinistra (rottura del tendine del quadricipite, rottura del crociato, menisco e femore) che ne hanno limitato per lungo tempo l’elongazione della stessa.


“I problemi fisici non sono stati un limite per me ma uno sprone a superare me stesso-ci dice con orgoglio Ragno- Dopo aver ottenuto buoni risultati nell’Indoor Rowing ho deciso di provare lo SkiErg, attrezzo con sul quale mi sono trovato perfettamente a mio agio avendo praticato in gioventù lo sci di fondo e con il quale ho fatto subito degli ottimi tempi. Non essendoci gare specifiche di questa specialità ho deciso di dedicarmi all’Ergathlon dove sono riuscito subito ad esprimermi al meglio. E’ una disciplina completa che permette lo sviluppo di tutti i muscoli. Il mio punto debole era la bike ma ultimamente sono molto migliorato anche in questa specialità”.

Una disciplina l’Ergathlon che richiede tanto allenamento. “ Vengo dalle arti marziali, sono abituato agli allenamenti duri. Ho una palestra in casa dove ho tutte e tre le macchine Concept 2 e mi preparo con molto impegno. Il periodo di lockdown mi ha consentito di affrontare un intenso periodo di preparazione e di arrivare al record. Spero che riprendano presto le gare dal vivo. Il mio prossimo obiettivo è quello di scendere sotto i 5 minuti, se riuscirò a velocizzare i cambi di attrezzo credo che sia alla mia portata “.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI