Mercoledì 2 Settembre 2020 18:09

Covid-19, 2 settembre: a Roma 80 casi e in tutto il Lazio 130

“Su oltre 10 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 130 casi di questi 80 sono a Roma e zero 
… Continua...

#cronaca #sanità
leggi la notizia su Cronaca – Abitare A Roma



“Su oltre 10 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 130 casi di questi 80 sono a Roma e zero decessi.

Si conferma una prevalenza dei casi di rientro (circa 52%) e i casi con link dalla Sardegna (circa 38%)” questa la sintesi dell’assessore Alessio D’Amato al termine della odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19.

Nella Asl Roma 1 sono 41 i casi nelle ultime 24h e di questi ventuno i casi di rientro, sedici con link dalla Sardegna, due dalla Sicilia, uno dalla Campania, uno da Malta e uno dalla Francia. Quattro sono contatti di casi già noti e isolati e quattro casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione.

Nella Asl Roma 2 sono 29 i casi nelle ultime 24h e tra questi dodici i casi di rientro, nove con link dalla Sardegna, uno dalle Marche, uno dalla Spagna e uno dalla Francia.

Nella Asl Roma 3 sono 10 i casi nelle ultime 24h e tra questi sette i casi di rientro, cinque con link dalla Sardegna, uno dalla Calabria e uno dalla Romania. Due sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 4 sono 8 i casi nelle ultime 24h e tra questi cinque i casi di rientro, quattro con link dalla Sardegna e uno dalla Romania. Tre sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 5 sono 10 i casi nelle ultime 24h e si tratta di sette casi di rientro, quattro con link dalla Sardegna, uno dalla Campania, uno dalla Croazia e uno dalla Spagna. Due sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 6 sono 7 i casi nelle ultime 24h e di questi cinque sono con link dalla Sardegna e due sono contatti di casi positivi già noti e isolati.

Nella Asl di Latina sono undici i casi e di questi quattro con link dalla Sardegna, due dalla Puglia, uno dalla Romania e uno dalla Polonia. Un caso è un contatto di un caso positivo già noto e isolato.

Nella Asl di Frosinone si registrano sette casi e di questi quattro sono contatti di casi già noti e isolati e uno individuato in fase di pre-ospedalizzazione.

Nella Asl di Viterbo sono sei i casi e sono tre con link dalla Sardegna e due contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl di Rieti si registra un caso con link dall’Albania.

Sono 3407 gli attuali positivi (122 più di ieri), i ricoverati in terapia non intensiva sono 343 (7 in più) e sono 9 quelli in intensiva (uno in più).
In isolamento domiciliare ci sono 3055 persone (114 in più).
7161 sono i guariti (8 in più), 878 i deceduti e 11446 sono il totale dei casi esaminati fino ad oggi.



Test rapidi nei drive in della Regione Lazio.

Test rapidi e gratuiti attivi anche presso i drive-in del San Giovanni e del Forlanini.

Inaugurato all’aeroporto di Fiumicino, nell’area sosta a lungo termine, il più grande drive in d’Italia aperto h 24, in collaborazione con Aeroporti di Roma, Croce Rossa Italiana e Asl Roma 3.

Approvato oggi in giunta il documento dell’Istituto Superiore di Sanità sul rientro nelle scuole.
“Un atto importante – ha dichiarato D’Amato – per garantire uniformità e sicurezza al quale stiamo garantendo massima diffusione’.

La mappa dei contagi nel Municipio III

La mappa dei contagi nel Municipio IV

La mappa dei contagi nel Municipio V


Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19
 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma
 in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate settimanalmente (il martedì), per consentire il consolidamento dei dati. Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino al 24 agosto. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 14.96 (4.299 casi dall’inizio dell’emergenza).

In versione 
mobile
 e in versione 
desktop
.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI