Mercoledì 9 Settembre 2020 08:09

Filobus, i comitati ne certificano il fallimento: “Servizio mai decollato ed ora iniziano scuole”

Filobus, i comitati ne certificano il fallimento: “Servizio mai decollato ed ora iniziano scuole”



Filobus, i comitati ne certificano il fallimento: “Servizio mai decollato ed ora iniziano scuole”

Il nodo della manutenzione non è stato risolto. Ed i filobus che dovevano transitare sulla via Laurentina, continuano ad ingolfare il deposito di Tor Pagnotta.

Ad una settimana dalla ripresa della didattica nelle scuole, l’assenza dei mezzi per cui era stato realizzato il corridoio della mobilità, non fa stare tranquilli. La preoccupazione è palpabile tra le famiglie degli studenti ed in generale gli utenti dei trasporti pubblici, nel quadrante meridionale della Capitale. Perchè gli autobus che sostituiscono  i filobus, hanno una capienza notevolmente ridotta. Quindi a bordo salgono meno passeggeri. Fino a quando?

“La tempistica per il rientro in linea dei filobus, ad oggi, non è quantificabile” ha recentemente ribadito il Coordinamento dei Comitati di quartiere del Municipio IX che, da tempo, stanno segnalando criticità e disagi. Col trascorrere dei mesi però sono anche aumentati. Perchè, banalmente, a differenza di quando il problema della manutenzione si è verificato, sui mezzi pubblici saliranno tutti gli studenti dirette alle scuole superiori del territorio. Senza che siano stati presi provvedimenti specifici.

Quindi mancano i filobus, i mezzi che li sostituiscono sono più piccoli e le soluzioni suggerite per migliorare il servizio, ad esempio consentendo alla navetta 071 di raggiungere anche i licei di Spinaceto, com'è stato ricordato dai Comitati, non vengono accolte.  Poi ci sono delle criticità che si stanno storicizzando, come quella del capolinea che del corridoio della mobilità. E' situato in via Alfredo Capelli, in zona Fonte Laurentina e quindi si trova all’ingresso della scuola elementare di via De Finetti, “con tutti i problemi oggi aumentati dalle misure necessari per contrastare la diffusione del nuovo Coronavirus”. 

C’è poi un’altra questione che non è affatto residuale. Per consentire l’entrata in esercizio dei filobus, da maggio tutti fermi nel deposito di Tor Pagnotta, è stata predisposta una “riorganizzazione” del servizio di trasporto pubblico che ha finito per penalizzare soprattutto i quartieri più periferici. “Insomma ci si ostina a volere dare attuazione ad un piano di trasporto fallimentare in quanto mancante del suo fondamentale presupposto : il filobus” ha concluso il Coordinamento dei comitati di quartiere, certificando il fallimento dell’intera operazione. 

Cosa fare? Invocando “una immediata soluzione ai problemi di sicurezza ed disagi” i comitati di quartiere suggeriscono di avviare un tavolo partecipato. Il Campidoglio ha risposto convocando, per l’11 settembre, una commissione Mobilità dedicata all’ “analisi del servizio filobus Laurentina”. Tre giorni dopo però iniziano le scuole. Il tempo delle analisi, forse, andava anticipato. Ora, e sono i comitati stessi a rivendicarlo, servono piuttosto le soluzioni.



da Roma Today






* indicates required
Email Address *
Email Format
  • html
  • text


#filobus
leggi la notizia su Odissea Quotidiana

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI