Er voto

Gioacchino Belli

Senti st'antra. A Ssan Pietro e Marcellino
Ce stanno certe moniche befane,
C'aveveno pe voto er contentino
De maggnà ttutto-quanto co le mane.

Vedi si una forchetta e un cucchiarino,
Si un cortelluccio pe ttajacce er pane,
Abbi da offenne Iddio! N'antro tantino
Leccaveno cor muso com'er cane!

Pio Ottavo però, bona-momoria,
Che vedde una matina quer porcaro,
Je disse: "Madre, e che vò dì sta storia?

Sete state avvezzate ar monnezzaro?!
Che voto! un cazzo. A dio pò dasse groria
Puro co la forchetta e cor cucchiaro".

This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience. Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.
CLOSE