Culture > Poems > 412 ๐Ÿ”—

Re Leone

Trilussa

Bisogna che venite appresso a me! -
disse er Leone ar Popolo animale.
E tutti quanti agnedero cór Re.
Ma doppo un po' de strada ecchete che
er Re rimase in coda, cór Cignale.

Ritorna ar posto indove t'eri messo,
je disse quello - e insegnece er cammino...
Va' là - rispose er Re - tanto è lo stesso;
oggi chi guida un Popolo è destino
che poi finisce per annaje appresso.

This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience. Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.
CLOSE