San Cosimato

Piazza di S. Cosimato - 00153 Rome
Trastevere [R.XIII]
Trastevere [1B]

La Chiesa, cui è annesso un monastero, fu realizzata nel secolo X e dedicata ai Santi Cosma e Damiano; essendo la zona ricoperta di sabbia
fluviale di colore giallo era detta "in mica aurea".

Il monastero, che era una florida istituzione, traendo i suoi proventi dal controllo di saline, vigne ed uliveti, fu benedettino fino al 1233,
quando passò alle suore "Recluse di San Damiano"; quando anche esse lo lasciarono venne destinato ad Ospizio.

Dell'antica costruzione rimane il portico esterno sulla omonima Piazza, da cui si accede nel complesso; dopo un piccolo viale si accede al
Primo Chiostro romanico e quindi, proseguendo, a sinistra si trova il Secondo Chiostro, ed ancora a sinistra la Chiesa di San Cosimato,
restaurata nel 1475 da Sisto IV.

Una immagine della Vergine, proveniente dalla vecchia San Pietro, si trova sull'altare maggiore della chiesa; a sinistra dell'altare un
affresco di Antonio da Viterbo rappresentante la Madonna, il Bambino ed i Santi Chiara e Francesco che risale all'epoca del restauro.
In una cappella, sulla sinistra, l'altare è un mausoleo al Cardinale Alderano Cybo Malaspina, eseguito con parti del monumento, a lui dedicato,
che si trovava in Santa Maria del Popolo, dove è tutt'ora sepolto il Cardinale (l'opera originale era del Sansovino).

This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience. Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.
CLOSE