Santa Maria in Trastevere

Piazza di S. Maria in Trastevere - 00153 Rome
Trastevere [R.XIII]
Trastevere [1B]

La basilica è tra le più antiche di Roma, forse la prima dedicata alla Vergine ed aperta al culto.

La tradizione vuole che, mentre a Betlemme nasceva il Cristo, sulla Piazza fuoriuscì uno zampillo d'olio, quale preannuncio della venuta del Messia, e che su tale punto fu voluta dal Papa San Callisto (217-222) la realizzazione di una piccola chiesa dedicata a "Santa Maria Fous Olei"; il punto della fuoriuscita dell'olio fu indicato, sotto il presbiterio, con una pietra rotonda con l'iscrizione "fous olei", ancora esistente.
L'opera rimase incompiuta e solo durante il Papato di San Giulio I (337-352) la piccola chiesa fu ultimata ed aperta al culto.

Successivamente intervennero Papa Adriano I (772-795), che fece aggiungere, le tre navate laterali e Papa Gregorio IV, (827-844), con la realizzazione di importanti opere nel presbiterio e con la creazione del Monastero per la cura della basilica.
Solo successivamente la Basilica raggiunse l'attuale dimensioni, con diversi interventi:

Papa Innocenzo II (1130-1143) spogliò le Terme di Caracalla, asportando marmi e colonne, che furono usati per realizzare importanti opere di ampliamento e la decorazione a mosaico dell'abside
rappresentante la Vergine tra Santi e Profeti;
Papa Eugenio III (1145-1153) fece innalzare la torre campanaria in stile romanico con l'edicola in mosaico, rappresentante Madonna con Bambino (restaurata nel 1291 da Pietro Cavallini);
Papa Clemente XI (1700-1721) promosse l'erezione del porticato, eseguito da Carlo Fontana nel 1702 (le quattro statue dei Santi sono di Giovanni Battista Théodon, Michele Maglia, Lorenzo Ottoni e Vincenzo Felici);
Pio IX (1846-1878) incaricò, nel 1866, Virgilio Vespignani di eseguire nel primitivo edificio restauri (tra cui la riapertura delle tre finestre centinate), e fece affrescare da Silverio Capparoni il frontone con la sua immagine.

This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience. Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.
CLOSE