Servizi > Feed-O-Matic > 120336 🔗

Giovedì 3 Giugno 2021 12:06

“Spiragli di luce” al Museo di Marino con le opere di Stefano Piali

Sarà inaugurata domani, venerdì 4 giugno 2021 alle ore 18,00, presso il Museo Civico “Umberto Mastroianni” di Marino (Roma) la mostra 
… Continua...

leggi la notizia su Cultura – Abitare A Roma



Sarà inaugurata domani, venerdì 4 giugno 2021 alle ore 18,00, presso il Museo Civico “Umberto Mastroianni” di Marino (Roma) la mostra personale del Maestro Stefano Piali dal titolo Spiragli di luce.

E’ il primo grande evento che la Città di Marino torna a proporre dopo il lungo e grave periodo pandemico. Oltre trenta saranno le produzioni che costituiranno il percorso proposto dall’artista. Opere imponenti: marmi, bronzi e quadri dalle dimensioni significative (saranno esposti anche alcuni trittici) e dalle tematiche tutte evocative di ricerca e movimento.

Stefano Piali torna con una mostra personale nella città in cui vive da oltre quarant’anni dopo la sua prima, risalente al 1983 e la partecipazione a numerosi momenti topici dal punto di vista culturale per il territorio dei Castelli Romani, tra cui il progetto Dante e il percorso del desiderio, in occasione del settimo centenario della scomparsa del Sommo Poeta, per cui Piali ha prestato un suo profilo d’artista dell’Alighieri.

«E’ un grande onore  – fa sapere Stefano Piali – e un’emozione sincera per me tornare a Marino, in questa fase storico-sociale-culturale complessa ad esporre con una mostra personale che sarà di fatto il manifesto della riapertura al mondo della Città di Marino. Non casualmente abbiamo scelto un titolo che indica spiragli di luce. Raggi luminosi che spero potranno illuminare il museo e i gentili visitatori che vorranno raggiungerci e osservare, riflettere sulle numerose tematiche e visioni che ho voluto proporre.»

Al vernissage, al quale sarà presente l’Artista, interverranno il sindaco di Marino, Carlo Colizza, il presidente del Consiglio comunale, Gabriele Sante Narcisi, il direttore del Museo Civico, dottor Alessandro Bedetti, la presidente dell’Accademia Castrimeniense, ssociazione di artisti marinesi, la pittrice Marina Funghi e i critici Gabriele Simongini e Franco Campegiani, autori di testi molto partecipi e appassionati, tutti presenti nel catalogo di presentazione dell’esposizione.

Orario – La mostra resterà allestita fino al 27 giugno 2020 e resterà aperta il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19,30. Nei giorni di martedì, giovedì e venerdì dalle 16 alle 19,30.



 

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI