Palazzo Madama

Piazza Madama, 11 - 00186 Rome
Sant'Eustachio [R.VIII]
Centro Storico [1A]

Il nome deriva dall'essere il Palazzo eretto nel XVI secolo per Madama Margherita d'Austria, figlia naturale di
Carlo V e moglie di Alessandro de' Medici. Vi abitarono Giovanni de' Medici, Papa Leone X (1513-1521),
Giulio de' Medici, Papa Clemente VII (1523-1534) e Caterina de' Medici, divenuta Regina di Francia.

Passato ad Ottavio Farnese, nel 1871, con l'avvento del Regno d'Italia, fu destinato a sede del Senato.

La facciata del 1649 è di Lodovico Cardi e Paolo Marucelli; il portale è fra colonne con sovrastante balcone.

Tra il 1882 ed il 1888 Cesare Maccari affrescò la volta del Salone d'Onore con L'Italia col tricolore e le
pareti con immagini ricordanti il Senato di Roma: Attilio Regolo, Cicerone contro Catilina, Appio Claudio il Cieco;
Curio Dentato e Papiro.

L'aula delle sedute è rivestita in mogano.

Di rilievo la Biblioteca, qui trasferita da Torino dove fu fondata nel 1848 e contiene particolari opere di preggio
nei suoi 450.000 volumi, 19.500 opuscoli, 80 incunaboli e 800 manoscritti oltre ad una raccolta di statuti.

This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience. Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.
CLOSE