Santi Apostoli

Piazza dei S.S. Apostoli - 00187 Rome

La realizzazione della Chiesa viene fatta risalire al IV secolo, ma sembra dovuta a Papa Pelagio I (556-561);
Giovanni III (561-574) la dedica agli apostoli Filippo e Giacomo Minore in occasione della liberazione di Roma
dai Goti.

Martino V Colonna nel 1421 la ampliò e restaurò, nel 1463, su richiesta del Cardinale Bessarione, che donò
alla chiesa una tavola quattrocentesca detta "Madonna Greca"; Pio II la consegnò ai minori conventuali.
La tavola attualmente si trova nella prima cappella.

L'abside fu affrescato da Melozzo da Forlì e la facciata fu completata dal Valadier.
La dedica della Chiesa ai dodici apostoli fu di Clemente XI.

Nell'interno, sull'altare maggiore, una grande pala che raffigura il Martirio dei Santi Filippo e Giacomo
di Domenico Maria Muratori; l'affresco della volta Apoteosi dell'Ordine francescano risale al 1707
ed è di Giambattista Gaulli detto "il Baciccio".

Altre opere di interesse sono il monumento a Clementina Sobiesky di Filippo della Valle (1737),
quello di Clemente XIV di Antonio Canova (1789), e la stele funeraria di Giovanni Volpato (1807),
sempre del Canova.

This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience. Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.
CLOSE