La solidarietà der Gatto

Trilussa

Er Cane disse ar Gatto:
Se famo er patto d'esse solidali
potremo tené testa a li padroni
e a tutte l'antre specie d'animali.
Dice - Ce stai? - Ce sto. -
Ecco che 'na matina
er Cane annò in cucina
e ritornò con un piccione in bocca.
Me devi da' la parte che me tocca:
je disse er Gatto - armeno la metà:
se no, compagno, in che consisterebbe
la solidarietà?
E' giusto! - fece quello,
e je spartì l'ucello.
Ma in quer momento er coco,
che s'incajò der gioco,
acchiappò er Cane e lo coprì de bòtte
finché nu' lo lasciò coll'ossa rotte.
Appena vidde quel'acciaccapisto
er Gatto trovò subbito la porta,
scappò in soffitta e disse: - Pe' 'sta vorta
so' solidale, sì, ma nun insisto!

This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience. Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.
CLOSE