Loreto

Trilussa

E' un Pappagallo vecchio. In una zampa
cià intorno un cerchio che c'è scritto l'anno:
milleottocentotre! Dunque saranno
cent'anni e più che campa!
Però nun c'è mai caso che me dica
una parola o un nome
che me l'accerti o me dimostri come
se sia trovato co' la gente antica.
Cià solo l'abbitudine
che quanno j'arigalo un biscottino
me dice: grazzie, eppoi me fa un inchino
quasi pe' dimostrà la gratitudine...
E questo abbasta pe' capì ch'è nato
ner secolo passato.

This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience. Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.
CLOSE